Torino-Juventus 0-1: De Ligt rimette Sarri in vetta
© LAPRESSE
Serie A
0

Torino-Juventus 0-1: De Ligt rimette Sarri in vetta

Il difensore olandese protagonista del derby: nel primo tempo tocca ancora una volta col braccio in area, ma stavolta niente rigore, poi nella ripresa decide la sfida con il primo gol in maglia bianconera su assist di Higuain

ROMA - Un derby complicato, spigoloso, nel segno di De Ligt: alla fine a Torino sorride la Juve, che toglie nuovamente Conte dalla testa della classifica e si prende la supremazia cittadina grazie al suo giocatore più discusso, il ventenne difensore di Sarri che trova il suo primo gol in Serie A in un momento davvero speciale. Seconda vittoria consecutiva per i bianconeri dopo la frenata di Lecce e cavalcata da imbattuti che continua in Italia come in Europa.

De Ligt, ci risiamo. Sirigu strepitoso, De Sciglio da brividi

Sarri recupera Pjanic ma lascia in campo Bentancur, Matuidi completa la mediana, in difesa respira Alex Sandro, gioca De Sciglio, davanti Bernardeschi dietro Dybala-CR7. Le scelte di Mazzarri: Bremer in difesa con Lyanco e Izzo, Verdi partner di Belotti, Aina sull'esterno. Il primo quarto d'ora: De Sciglio che prende male le misure con la partita e con i disimpegni regalando un angolo al Torino, Dybala che prova il tiro in porta, un'uscita di Szczesny fuori dall'area per anticipare Belotti lanciato da Verdi e soprattutto, puntuale di questi tempi ad ogni partita della Juve, il tocco di braccio di De Ligt in area. L'olandese intercetta un cross sporcato di testa da Belotti, braccio abbastanza vicino al corpo e movimento a ritrarlo, Doveri lascia continuare supportato dal Var Maresca. Moviole a parte, provano a smuovere la partita Rincon, Ronaldo, Belotti: tiri non all'altezza. Sale in cattedra Sirigu: si oppone con i pugni al tentativo di Dybala, si supera su Bonucci, si esalta su De Ligt da protagonista, in crescendo di difficoltà. Dall'altra parte un solo grande spavento creato dal Torino, dalla parte di un De Sciglio anello debole: Belotti controlla al volo e dribbla il terzino avversario, poi scarica per Meitè che conclude male alzando sopra la traversa.

Mezz'ora per Higuain, poi Ramsey. Super Sirigu non basta, De Ligt!

Confermati gli undici di partenza, un paio di gialli tattici (Bentancur prima, Cuadrado poi) e un solo sussulto prima dell'ora di gioco con Dybala ad innescare il diagonale di Ronaldo, salvato ancora da Sirigu. Sarri cambia, argentino per argentino, fuori la Joya e dentro Higuain visibilmente incerottato. CR7 in area va a cercare il contatto con Izzo a palla ferma, il difensore del Toro crolla a terra simulando di essere stato colpito duramente, i minuti scorrono e arriva anche la seconda sostituzione bianconera, Ramsey per un Bernardeschi tanto generoso nella corsa quanto poco lucido nelle giocate. A 20' dal termine un lampo, una conclusione al volo splendida di Higuain sulla quale Sirigu mette a referto il suo capolavoro, ma non basterà: corner seguente, il Pipita sul secondo palo rimette al centro per De Ligt, volée dell'olandese perfetta tecnicamente e palla in rete.

Szczesny su Ansaldi, Sirigu su Ramsey. Bremer, 1-1 annullato!

Toro ferito e furioso, percussione di Ansaldi e sinistro sul primo palo, Szczesny attento. Entrano Zaza, Khedira e Lukic, arrembaggio granata con Baselli che toglie in scivolata il contropiede del possibile raddoppio bianconero e Sirigu che continua a fare miracoli, chiudendo il tentativo di Ramsey di fronte uno contro l'altro. Millico carta della disperazione per Mazzarri per gli ultimi, disperati minuti che vedono l'1-1 granata al 94' con Bremer, che stoppa in area e conclude al volo freddando Szczesny ma senza neanche esultare, visto il fischio di Doveri per il suo fuorigioco. La Juve non si ferma, neanche stavolta, e lascia il Toro nei bassifondi della classifica.

Tutte le notizie di Serie A

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Squadra PT Squadra PT
Inter 38 Milan 17
Juve 36 Bologna 16
Lazio 33 Fiorentina 16
Roma 29 Udinese 15
Cagliari 28 Sassuolo 14
Atalanta 28 Lecce 14
Napoli 21 Sampdoria 12
Parma 18 Genoa 10
Verona 18 Spal 9
Torino 17 Brescia 7
SERIE A - 15° GIORNATA
VENERDÌ 06 DICEMBRE 2019
Inter - Roma 0 - 0
SABATO 07 DICEMBRE 2019
Atalanta - Verona 3 - 2
Udinese - Napoli 1 - 1
Lazio - Juve 3 - 1
DOMENICA 08 DICEMBRE 2019
Lecce - Genoa 12:30
Sassuolo - Cagliari 15:00
Spal - Brescia 15:00
Torino - Fiorentina 15:00
Sampdoria - Parma 18:00
Bologna - Milan 20:45

Calciomercato in Diretta