Spal-Sampdoria 0-1: Caprari, basta un minuto e Ranieri sorride
© Getty Images
Serie A
0

Spal-Sampdoria 0-1: Caprari, basta un minuto e Ranieri sorride

La squadra di Semplici attacca ma non punge, Ranieri tiene il risultato e alla fine gioca la carta vincente: l'attaccante romano entra e decide la partita nel recupero

ROMA - Finisce con l'esultanza rabbiosa di Ferrero in tribuna per la vittoria della sua Samp, con il primo gol in trasferta, la seconda partita chiusa senza gol subiti, la seconda consecutiva con un gol nei minuti finali del match: Ranieri gli ha rimesso in piedi una squadra, mentre la Spal di Semplici mastica amaro per una sconfitta che la relega all'ultimo posto in classifica, dopo un match giocato in attacco e con tante occasioni fallite. 

Fuori Quagliarella. Spal imprecisa, la Samp resta in piedi

Un paio di sorprese nell'undici di Ranieri: fuori Quagliarella, tandem Bonazzoli-Gabbiadini davanti e a centrocampo esordio assoluto per il norvegese Thorsby. Semplici sceglie Moncini di nuovo come partner di Petagna. Spal superiore in avvio di partita, Kurtic e Reca sulla sinistra creano pericoli, Strefezza dall'altra parte non è da meno: entrambi gli esterni hanno chance per sbloccare il risultato, senza però mai inquadrare la porta. Piovono cross in area Samp che si difende come può, sempre con la sensazione di essere in balia dell'avversario, uscendo poco ma comunque restando aggrappata al match: due fiammate per i blucerchiati, una dai 30 metri di Bonazzoli alla mezz'ora e un calcio di punizione di Gabbiadini dal limite a ridosso dell'intervallo, entrambe fuori dallo specchio. 

Gabbiadini, gol in fuorigioco. Bonazzoli spreca, Caprari no!

Si riparte senza cambi né in campo né sul copione: Spal che attacca, Samp barricata e decisa a vendere cara la pelle. Depaoli in scivolata toglie a Moncini un assist di Strefezza solo da spingere in rete, poi ripartenza doriana e palla sporca in area che Gabbiadini infila in rete, ma l'attaccante è in evidente posizione di fuorigioco. Allo scoccare dell'ora di gioco Semplici muove le pedine: fuori Moncini, dentro l'esperienza di Floccari, poi è Missiroli a rilevare Valoti in cabina di regia. Cambia anche Ranieri: Ramirez per Gabbiadini, poi l'esordio forzato di Augello in Serie A per sostituire l'infortunato Jankto. Match in bilico, l'occasione migliore arriva ancora per la Samp in maniera rocambolesca, con Bonazzoli in offside rimesso in gioco da un retropassaggio di testa di un difensore della Spal, Berisha esce scomposto toccando sia pallone che avversario prima di bloccare la sfera, l'arbitro lascia proseguire. Si entra nell'ultimo quarto d'ora, Jankovic per l'acciaccato Valoti e ancora Bonazzoli che cicca in area l'occasionissima per il gol vittoria, con Berisha che in tuffo riesce a fermare la conclusione. Finale incredibile, Ranieri inserisce Caprari solo nel garbage time ma l'attaccante ex Pescara ci mette sessanta secondi per dimostrare di essere decisivo e di meritare più spazio: cross di Depaoli, sponda di Ramirez e colpo di testa vincente per il gol partita, con la Spal disperata che si ferma su un altro colpo di testa, quello di Petagna bloccato da Audero. Tre punti pesantissimi per la Samp, delusione feroce per la Spal.

Tutte le notizie di Serie A

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Squadra PT Squadra PT
Juve 48 Udinese 24
Inter 46 Napoli 24
Lazio 45 Fiorentina 24
Atalanta 35 Bologna 23
Roma 35 Sassuolo 22
Cagliari 29 Sampdoria 19
Parma 28 Lecce 15
Torino 27 Genoa 14
Verona 25 Brescia 14
Milan 25 Spal 12
SERIE A - 20° GIORNATA
SABATO 18 GENNAIO 2020
Lazio - Sampdoria 5 - 1
Sassuolo - Torino 2 - 1
Napoli - Fiorentina 0 - 2
DOMENICA 19 GENNAIO 2020
Milan - Udinese 12:30
Brescia - Cagliari 15:00
Bologna - Verona 15:00
Lecce - Inter 15:00
Genoa - Roma 18:00
Juve - Parma 20:45
LUNEDÌ 20 GENNAIO 2020
Atalanta - Spal 20:45

Calciomercato in Diretta