Serie A
0

Juventus-Udinese 3-1, Sarri esalta Ronaldo col tridente

Il tecnico lancia CR7 dal 1' con Higuain e Dybala e i bianconeri si scatenano: tre gol nel primo tempo, Musso e i pali negano il poker a Dybala e Ronaldo, nel finale il gol della bandiera di Pussetto. Inter scavalcata in attesa del match di Firenze

Juventus-Udinese 3-1, Sarri esalta Ronaldo col tridente
© Juventus FC via Getty Images

Un tridente che regala spettacolo, lampi di Juve che verrà, quella che i tifosi attendono e sognano: dopo qualche mese dal suo arrivo in bianconero, Sarri lancia il tridente delle meraviglie già visto nel finale di Champions e viene premiato con gol e spettacolo. Udinese troppo debole per opporsi - nonostante il centrocampo juventino non sia insuperabile (Bentancur play con Matuidi e Rabiot adattato a mezzala destra) - e fermata quando provava ad attaccare da un'altra grande prestazione di Demiral, in un grandissimo momento di forma e premiato con la titolarità anche in Serie A dopo quella europea. Doppietta di Ronaldo e gol di Bonucci, scavalcata l'Inter in testa al campionato, Stadium estasiato: il trio Higuain-CR7-Dybala sembra essere la strada maestra di questa Juventus per provare a dare l'assalto a tutte le competizioni.

Doppietta Cristiano Ronaldo, Bonucci cala il tris

Sarri, alle prese con le squalifiche di Cuadrado e Pjanic, lancia un undici inedito e rivoluzionario: fiducia dal 1' al tridente Dybala-Higuain-Ronaldo, con Demiral ancora titolare in difesa con Bonucci, Bentancur vertice basso con Matuidi e Rabiot gendarmeria francese ai lati. Buffon, 478 in A in bianconero, raggiunge Alex Del Piero. La Juve domina e ci mette 9' a passare: lancio di Bonucci, Dybala in posizione di centravanti stoppa di petto e prova il tiro, un rimpallo favorisce Cristiano Ronaldo che arriva in corsa e di controbalzo di tecnica e cattiveria infila il vantaggio bianconero. I tre si trovano come se giocassero insieme da tempo, Rabiot e Dybala sfiorano il raddoppio con la Joya che dopo il 20' si inventa un pallonetto pazzesco che lo varrebbe anche, se l'argentino non avesse però stoppato il pallone con il braccio prima della conclusione rimediando anche l'ammonizione. L'Udinese prova a tirare fuori la testa dalla metà campo ma appena si allargano le maglie friulane il contropiede juventino affonda: Dybala scatenato, Ronaldo rifinisce, Higuain conclude con Musso in due tempi a tenere i suoi in partita. La sfida tra i due si ripete, ancora conclusione dell'attaccante e ancora Musso che si oppone e si salva con l'aiuto del palo, e allora il Pipita cambia strategia: prende palla sulla trequarti, si avvia verso l'area ma invece di tirare rifinisce per l'ottimo movimento di Cristiano Ronaldo, sinistro di prima e doppietta (9 gol in 13 presenze). Fatto il secondo, arriva anche il terzo prima dell'intervallo: angolo di Dybala, torre di Demiral e Bonucci di testa anticipa tutti, Udinese ko.

Musso e il palo negano la tripletta a Ronaldo, Pussetto fredda Buffon

Si riparte con Dybala che continua lo show: tocco sotto dal limite dell'area e traversa superiore a Musso battuto. La Juve gioca con una marcia in meno e contiene l'Udinese, Demiral in scivolata e Buffon in tuffo si prendono un po' di scena e applausi, prima della standing ovation dello Stadium per Dybala a un quarto d'ora dalla fine quando il numero 10 lascia il campo a Bernardeschi. Sarri richiama anche Bonucci, intontito, per De Ligt (Rugani non la prende bene dopo essersi scaldato a lungo), fascia a Higuain per qualche minuto e poi siparietto da immortalare quando il Pipita lascia il posto a Douglas Costa e la fascia passa di mano in mano dall'argentino a CR7 che poi la avvolge attorno al braccio di Matuidi. Minuti finali con Musso strepitoso a togliere a Cristiano la tripletta, con il numero 7 che nell'occasione seguente supera il portiere ma viene fermato solo dal palo. Nel recupero l'ininfluente gol di Pussetto che fa arrabbiare solo Sarri, questa Juve col tridente (e un gigantesco Demiral) sembra aver ritrovato la fame.

Tutte le notizie di Serie A

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Squadra PT Squadra PT
Juve 51 Napoli 24
Inter 47 Bologna 24
Lazio 45 Fiorentina 24
Roma 38 Udinese 24
Atalanta 35 Sassuolo 22
Cagliari 30 Sampdoria 19
Parma 28 Lecce 16
Milan 28 Spal 15
Torino 27 Brescia 15
Verona 26 Genoa 14
SERIE A - 20° GIORNATA
SABATO 18 GENNAIO 2020
Lazio - Sampdoria 5 - 1
Sassuolo - Torino 2 - 1
Napoli - Fiorentina 0 - 2
DOMENICA 19 GENNAIO 2020
Milan - Udinese 3 - 2
Brescia - Cagliari 2 - 2
Bologna - Verona 1 - 1
Lecce - Inter 1 - 1
Genoa - Roma 1 - 3
Juve - Parma 2 - 1
LUNEDÌ 20 GENNAIO 2020
Atalanta - Spal 1 - 2

Calciomercato in Diretta