Spal-Verona 0-2: Pazzini e Stepinski mettono ko Semplici

Il "Pazzo" apre e il polacco chiude i giochi dopo che i padroni di casa erano rimasti in dieci per l'espulsione di Tomovic
Spal-Verona 0-2: Pazzini e Stepinski mettono ko Semplici© Getty Images

FERRARA - Inizia nel migliore dei modi il 2020 del Verona, che vince 2-0 in casa della Spal grazie ai colpi di Pazzini e Stepinski. I gol degli attaccanti lanciano la squadra di Juric a 22 punti (deve ancora recuperare la partita con la Lazio) e affossano la Spal, penultima a 12. Gli uomini di Semplici pagano un'evidente inferiorità tecnica e sotto il profilo del gioco, ma soprattutto il fatto di aver giocato più di un tempo in dieci per il rosso diretto a Tomovic.

Verona, Pazzini ancora in gol! Stepinski condanna la Spal
Guarda la gallery
Verona, Pazzini ancora in gol! Stepinski condanna la Spal

Spal-Verona 0-2

La differenza di classifica si vede, il Verona gioca meglio e la Spal subisce. I tentativi di Faraoni e Pazzini sono i primi campanelli d'allarme. Al 14' poi il "Pazzo" non perdona: bel lavoro di Lazovic, cross sul palo lungo e incornata dell'ex Samp che trafigge Berisha. Per Pazzini è il gol numero 113 in Serie A. I piani della Spal si complicano ulteriormente al 39' quando Tomovic non frena l'irruenza ed entra con il piede a martello su Faraoni: per Guida è rosso diretto. Il Verona dà la sensazione di essere decisamente superiore, ma non trova l'episodio per raddoppiare. Anche nel secondo tempo, fioccano le occasioni ma sia Berisha che la poco precisione sotto porta impediscono il 2-0. Fino all'85': ancora Lazovic punta e dribbla, tiro ribattuto sul quale si fionda Stepinski (entrato per Pazzini al 72') per ribadire in rete e chiudere i conti.

Serie A, i migliori video

Commenti