Serie A
0

Clamoroso al San Paolo: il Lecce vince 3-2. Il Sassuolo batte la Spal

Colpo esterno dei ragazzi di Liverani. I ferraresi restano all'ultimo posto in classifica. CR7 manifesta la sua delusione su Instagram. 79 anni fa la rete di Giuseppe Meazza all'Inter

Clamoroso al San Paolo: il Lecce vince 3-2. Il Sassuolo batte la Spal

Tre le partite di Serie A giocate alle 15:00. È finito 1-1 il match del Rigamonti tra Brescia e Udinese, alla rete del vantaggio bresciano firmata da Bisoli, ha risposto in pieno recupero Rodrigo De Paul. A Genova i padroni di casa del Genoa hanno battuto 1-0 il Cagliari grazie al solito sigillo di Goran Pandev. La grande sorpresa di giornata è arrivata dal San Paolo di Napoli dove il Lecce di Liverani si è imposto per 3-2 sui padroni di casa azzurri. Doppietta di Lapadula e gran gol di Mancosu per i salentini, Milik e Callejon per i partenopei.

Clamoroso al San Paolo: il Lecce vince 3-2. Il Sassuolo batte la Spal

Sassuolo corsaro a Ferrara

Alle 12:30 si è giocata a Ferrara la gara tra Spal e Sassuolo. I padroni di casa, nonostante siano passati in vantaggio al 23’ del primo tempo grazie a Bonifazi, hanno subito la rimonta ospite sotto i colpi di Caputo e Boga. Terza sconfitta consecutiva per la Spal che resta così da sola all’ultimo posto in classifica.

CR7 manifesta la sua delusione su Instagram

E' chiara la delusione di Cristiano Ronaldo dopo la sconfitta della sua Juventus al Bentegodi contro il Verona. In un post su Instagram, infatti, il fuoriclasse portoghese scrive: "Non era il risultato che volevamo". Nonostante la decima partita consecutiva in Serie A in cui CR7 è andato a segno, con il gol del momentaneo 0-1, i bianconeri hanno subito la seconda sconfitta esterna consecutiva. Continua Ronaldo: "Dobbiamo continuare a lavorare sodo per raggiungere i nostri obiettivi".

79 anni fa la rete di Giuseppe Meazza all'Inter 

In occasione del derby tra Inter e Milan di stasera, Il Cuoio del Corriere dello Sport ci ricorda che nella stracittadina giocata il 9 febbraio 1941, esattamente 79 anni fa, la storica bandiera nerazzurra Giuseppe Meazza affrontava per la prima volta da avversario l’Ambrosiana-Inter. Quel giorno i nerazzurri si portarono in vantaggio di due reti nel primo tempo, grazie ad Annibale Frossi e all’autorete di Enrico Boniforti. Nella ripresa, però, la musica cambiò. Il Milan accorciò subito con Gino Capello, mentre al minuto 83 arrivò puntuale il sigillo più atteso e scontato: Giuseppe Meazza gonfiò la rete fissando il punteggio sul 2-2. Fu il più emblematico dei gol dell’ex, un’incredibile storia di un calcio che ormai non esiste più.

Di Jacopo Pascone/Edipress

Tutte le notizie di Serie A

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti