Serie A
0

Fiorentina-Milan 1-1: Rebic illude, Pulgar rovina la festa a Pioli. Donnarumma ko

Emozioni al Franchi: il Var annulla un gran gol a Ibrahimovic, il portiere rossonero alza bandiera bianca e Dalbert si becca il rosso. Grande impatto dell'ex Cutrone

Fiorentina-Milan 1-1: Rebic illude, Pulgar rovina la festa a Pioli. Donnarumma ko
© Getty Images

FIRENZE - Il Milan si fa rimontare il gol di Rebic nonostante la superiorità numerica e la Fiorentina trova l'1-1 di carattere. Finisce in parità la sfida del Franchi, dove non sono mancati i colpi di scena: Ibrahimovic si vede annullare un gol incredibile, Donnarumma va ko, Dalbert si becca il rosso e Cutrone - da ex - si prende la scena. Con questo punto il Milan di Pioli sale a 36 punti (settimo), la Viola si porta a 29.

Il tabellino di Fiorentina-Milan

La classifica di Serie A

Annullato un gol a Ibrahimovic

Fiorentina-Milan è la sfida che raccoglie passato e presente e rimescola il tempo: Ibrahimovic affronta Chiesa figlio dopo essere stato avversario di Chiesa padre (5 volte tra Juve e Inter contro il Siena, tutte le volte ha vinto lo svedese). Due generazioni a confronto. Tra i giovani attesi c'è anche Matteo Gabbia, centrale rossonero che Pioli sceglie per la prima volta dall'inizio vicino a Romagnoli. Il primo sussulto è di Milenkovic: incursione da attaccante, il tiro è centrale e Donnarumma para. Poco dopo Castrovilli, ispirato da Chiesa, calcia alto da buona posizione. Risponde Rebic di testa, ma Dragowski è attento e vince l'uno contro uno. Al 34' episodio da Var: Ibra tocca di braccio (aderente al corpo), poi si inventa un gol pazzesco annullato (vince ogni duello di fisico e tecnica) dall'occhio della tecnologia. Nota di contorno: grande affetto per Pioli dal pubblico del Franchi, striscioni e cori per lui un anno dopo l'addio.

Donnarumma ko, Rebic la sblocca e Pulgar pareggia

Il secondo tempo del Milan si apre col botto: al 52' Donnarumma finisce ko e chiede il cambio, dentro Begovic che viene subito impegnato da Chiesa: super parata. Al 56' Rebic spacca il match: Caceres appoggia di petto a Pezzella che però resta fermo, arriva il croato che gonfia la rete e fa 1-0. Una manciata di minuti e la Fiorentina resta anche in dieci: Dalbert stende Ibrahimovic lanciato in porta, Calvarese prima lo ammonisce e poi (con l'ausilio del Var) lo espelle. Cambi: Cutrone (l'ex) per Castrovilli, Igor per Lirola, Musacchio per Gabbia e Saelemaekers per Castillejo. Nonostante l'inferiorità, i viola giocano meglio e trovano il pari: Cutrone si procura il rigore che Pulgar trasforma. Al 91' Begovic nega d'istinto, parando col piede, il 2-1 a Caceres. È l'ultima emozione.

Tutte le notizie di Serie A

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti