Serie A
0

Taglio degli ingaggi squadra per squadra: ecco la strategia dei club di Serie A

La Roma vuole allinearsi, il Brescia si porta avanti. Napoli, filo diretto quotidiano fra De Laurentiis, Giuntoli, Gattuso e Insigne

Taglio degli ingaggi squadra per squadra: ecco la strategia dei club di Serie A
© EPA

Una carrellata di opinioni raccolte tra i club della Serie A sulla questione del taglio degli ingaggi, dopo la scelta della Juve. Alcune società hanno preferito non commentare.

BOLOGNA - L’idea è allinearsi agli altri club sulla decisione eventuale di decurtare del 20-30% gli ingaggi dei calciatori. Attesa la concertazione collettiva della Lega con Figc e Assocalciatori.

BRESCIA - Probabilmente si seguirà la strada della Juve. Ieri Cellino ha cominciato a interpellare, oltre al tecnico Lopez, tutti i giocatori. Oggi dovrebbe arrivare la decisione.

CAGLIARI - Anche in casa rossoblù si lavora partendo dall’esigenza della riduzione degli ingaggi su alcune mensilità dei giocatori. Sono in corso incontri e riunioni tra il presidente Giulini e i suoi più stretti collaboratori. Il Cagliari, in questo momento, stima la perdita per mancati incassi in circa quattro milioni di euro, contando comunque di incassare i diritti tv e confidando nel fatto che gli sponsor non facciano passi indietro.

FIORENTINA - Il club attende che si confrontino e parlino le istituzioni. Il club viola ascolterà le indicazioni e ed è pronta ad accogliere soluzioni collettive e collegiali.

GENOA - Indietro con gli stipendi da febbraio, mentre nel complesso è stato abbassato il tetto complessivo rispetto alla scorsa stagione. Ma dalla società non arrivano ancora indicazioni concrete.

INTER - Affronterà il tema del taglio agli stipendi dopo Pasqua. Adesso il club nerazzurro, che non è quotato in Borsa, non ha esigenze che lo spingono ad accelerare questo processo e prima di procedere gli ad Marotta e Antonello vogliono capire cosa succederà con il campionato: se si riprenderà a giocare ci sarà un certo tipo di comportamento anche nei tagli, altrimenti le decisioni saranno di un altro tipo.

LECCE - Dice il presidente Saverio Sticchi Damiani: «Siamo in attesa delle determinazioni della Lega. E se il campionato dovesse ritenersi concluso, il codice civile stabilisce che se non c’è prestazione non può esserci corrispettivo».

NAPOLI - C’è un filo diretto quotidiano tra De Laurentiis, Giuntoli, Gattuso e Insigne. E’ il capitano che poi informa i compagni. Si è in attesa che dall’incontro tra Lega e Assocalciatori venga fuori un progetto condivisibile, una specie di patto sindacale.

PARMA - «Ogni giorno c’è una novità, è inutile prendere decisioni in questo momento», dice il ds Faggiano. Il tecnico D’Aversa: «Non credo possa essere un problema un taglio se ci sono famiglie che non riescono ad arrivare a fine mese».

ROMA - La posizione della Roma è in linea con quella della Juventus. I dirigenti non hanno ancora cominciato a parlare con i calciatori e con i loro agenti: lo faranno nelle prossime due settimane. Si tornerà a Trigoria solo con le condizioni di massima sicurezza.

SAMPDORIA - Deve corrispondere ai propri calciatori i pagamenti di febbraio. La società ligure si attiverà in tal senso.

SASSUOLO - Ogni decisione verrà preso dopo che si sarà discusso con l’Aic. Aperte tutte le possibilità: dal blocco totale degli emolumenti per il periodo nel quale non si è giocato (i neroverdi sono l’ultima formazione di A assieme al Brescia ad essere scesa in campo il 9 marzo) all’eventualità di un taglio tra il 15 e il 30%.

SPAL - Non ci sono prese di posizione ufficiali. Il monte ingaggi della Spal è tra i più bassi e di conseguenza qualsiasi decurtazione andrebbe a gravare in modo abbastanza pesante nelle tasche di ogni singolo elemento.

UDINESE - Alla finestra in attesa di ulteriori sviluppi della vicenda. Al momento nessuno ha parlato con gli atleti.

VERONA - «Ci vuole buon senso da parte di tutti, i giocatori ne avranno e si discuterà al momento opportuno», spiega il presidente Setti, che auspica la ripresa del campionato.

Tutte le notizie di Serie A

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Squadra PT Squadra PT
Juve 63 Sassuolo 32
Lazio 62 Cagliari 32
Inter 54 Fiorentina 30
Atalanta 48 Udinese 28
Roma 45 Torino 27
Napoli 39 Sampdoria 26
Milan 36 Genoa 25
Verona 35 Lecce 25
Parma 35 Spal 18
Bologna 34 Brescia 16
SERIE A - 26° GIORNATA
SABATO 29 FEBBRAIO 2020
Lazio - Bologna 2 - 0
Napoli - Torino 2 - 1
DOMENICA 01 MARZO 2020
Lecce - Atalanta 2 - 7
Cagliari - Roma 3 - 4
DOMENICA 08 MARZO 2020
Parma - Spal 0 - 1
Milan - Genoa 1 - 2
Sampdoria - Verona 2 - 1
Udinese - Fiorentina 0 - 0
Juve - Inter 2 - 0
LUNEDÌ 09 MARZO 2020
Sassuolo - Brescia 3 - 0

Calciomercato in Diretta