Serie A
0

Inter-Sampdoria 2-1: Lukaku e Lautaro portano Conte a -6 dalla Juve

I nerazzurri superano la squadra di Ranieri (di Thorsby la rete blucerchiata) nell'ultimo recupero dalla venticinquesima giornata tornando a mettere pressione sui bianconeri e sulla Lazio

Inter-Sampdoria 2-1: Lukaku e Lautaro portano Conte a -6 dalla Juve
© LAPRESSE

MILANO - Aggressiva e con le idee chiare all'inizio, in affanno ma sempre lucida nel finale. Riparte così l'Inter versione campionato dopo l'approccio complicato di una settimana fa a Napoli in Coppa Italia. Con i gol di Lukaku e Lautaro nel primo tempo, la squadra di Conte supera 2-1 la Sampdoria (di Thorsby la rete blucerchiata) nell'ultimo recupero dalla venticinquesima giornata tornando a mettere pressione su Juve e Lazio. Ora, con dodici giornate da giocare, i nerazzurri sono a -6 dalla squadra di Sarri.

SERIE A, LA CLASSIFICA

Lukaku, un gol per George Floyd

Conte gestisce l'emergenza in mezzo al campo (Sensi, Brozovic e Vecino fuori uso) schierando Gagliardini al fianco di Barella davanti alla difesa e Eriksen in appoggio alla coppia Lukaku-Lautaro in avanti, mentre Candreva e Young hanno il compito di legare la squadra sugli esterni. Problemi anche per Ranieri, che dovendo fare a meno di Quagliarella lancia in attacco La Gumina. Solida e concentrata, l'Inter parte forte e passa in vantaggio al 10' con un'azione da applausi. Bellissimo il colpo di tacco di Lautaro, perfetto l'assist di Eriksen e puntuale il gol di Lukaku, che esulta in ginocchio e con il pugno alzato in memoria di George Floyd.

Lautaro e Thorsby: l'Inter vince 2-1

Conte apprezza ma non vuole cali di tensione e urla nel silenzio di San Siro. Messaggio ricevuto, perché l'Inter continua a spingere e al 33' raddoppia con un'altra costruzione a tre. Lukaku ispira, Candreva rifinisce e Lautaro firma con facilità il 2-0. La Sampdoria, impalpabile nei primi 45', si sveglia nella ripresa e sorprende i nerazzurri. Al 7' Thorsby ribatte in rete dopo un colpo di testa di Colley sulla traversa. Ranieri ci crede e inserisce Leris e Depaoli, Conte risponde con Moses e Biraghi. Entrano anche Borja Valero e Sanchez, la Samp ci prova fino alla fine ma l'Inter controlla senza rischiare più di tanto.

INTER-SAMPDORIA, TABELLINO E STATISTICHE

Tutte le notizie di Serie A

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti