Serie A
0

Pagelle Lazio-Fiorentina: i migliori e i peggiori

Bene Patric e Luis Alberto. Ribery stratosferico, errore madornale di Vlahovic 

Pagelle Lazio-Fiorentina: i migliori e i peggiori
© Getty Images

Una vittoria sofferta ma importantissima quella della Lazio contro la Fiorentina all'Olimpico. I viola subiscono la rimonta dopo il grandissimo gol iniziale realizzato da Ribery, il migliore in campo per distacco. Ecco i voti dei migliori e dei peggiori del match. 

I migliori di Lazio-Fiorentina 

Patric 6,5

E’ il primo del terzetto laziale a farsi dribblare da Ribery sul gol. E’ però il più combattivo nella difesa laziale e rilancia spesso l’azione.

Luis Alberto 6,5

Appare lontano dalla condizione migliore e, se possibile, fa ancora meno rispetto a Bergamo. Nel primo tempo tira due volte (su punizione e su azione), così male come non aveva mai fatto in tutto il girone d’andata. E va avanti così, per 80 minuti. Ma nell’attimo decisivo, ecco il vero Luis, il vero 10 della Lazio. Il gol è tutto suo, non solo per il bel tiro finale.

Milenkovic 7

Partitona. Dalla sua parte la Lazio arriva raramente: Jony non spinge e Luis Alberto non va mai in profondità, così sostiene anche l’avvio della manovra viola giocando sempre con autorevolezza. Nel secondo tempo arriva al tiro e va vicino al gol. Prende un’ammonizione ingiusta.

Ribery 8

Non arriva dalla Baviera, ma da un altro pianeta. Non segna un gol, fa un capolavoro. Fuori Patric, fuori Parolo, fuori Acerbi, sventola sul primo palo. E’ un fuoriclasse. Trova subito la posizione, alle spalle di Cutrone, e fin dall’inizio si mette alla guida della squadra.

I peggiori di Lazio-Fiorentina

Bastos 5

Ha una fortuna sfacciata sul gol sbagliato a porta vuota: Immobile è in fuorigioco e la rete non sarebbe stata comunque valida. Ma se Ciro fosse stato in posizione regolare, altro che Gagliardini... Gli va bene pure sul fallaccio su Ghezzal, prende il giallo, rischia il rosso. Per questo Inzaghi lo toglie.

Parolo 5,5

Il giallo dopo 7’ sembra frenarlo, sul gol si fa saltare facilmente da Ribery. Graziato del secondo giallo nel finale

Jony 5,5

Per tutto il primo tempo non si vede mai. Nel secondo un solo guizzo, una sventola dal limite dell’area c'è Dragowski devia in angolo.

Badelj 5

Finché la partita resta vuota di ritmo, non sfigura. La gestione a bassa velocità è una sua specialità. Ma quando la Lazio sale di tono, è sufficiente uno scatto di Luis Alberto per metterlo in crisi. Il gol dello spagnolo è soprattutto sulla sua coscienza.

Vlahovic (18’ st) 4

Non modifica di una virgola il peso dell’attacco viola. E ci può stare. Ma la gomitata a palla lontana a Patric è di una stupidaggine unica. Priva la Fiorentina di un giocatore nei secondi finali e soprattutto di una risorsa nella prossima gara.

Tutte le notizie di Serie A

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Squadra PT Squadra PT
Juve 75 Cagliari 40
Lazio 68 Parma 39
Atalanta 66 Fiorentina 35
Inter 65 Udinese 35
Roma 51 Torino 34
Napoli 51 Sampdoria 32
Milan 49 Lecce 28
Sassuolo 43 Genoa 27
Verona 43 Brescia 21
Bologna 41 Spal 19
SERIE A - 31° GIORNATA
MARTEDÌ 07 LUGLIO 2020
Lecce - Lazio 2 - 1
Milan - Juve 4 - 2
MERCOLEDÌ 08 LUGLIO 2020
Fiorentina - Cagliari 0 - 0
Genoa - Napoli 1 - 2
Torino - Brescia 3 - 1
Roma - Parma 2 - 1
Atalanta - Sampdoria 2 - 0
Bologna - Sassuolo 1 - 2
GIOVEDÌ 09 LUGLIO 2020
Spal - Udinese 0 - 3
Verona - Inter 2 - 2