Serie A
0

Torino-Lazio 1-2: Immobile e Parolo firmano l'ennesima rimonta

Altra grande vittoria per i biancocelesti che vanno sotto in apertura per un rigore di Belotti ma poi ribaltano tutto nella ripresa grazie ai gol di Ciro e Parolo. Unico neo per Inzaghi: contro il Milan non potrà contare su Immobile e Caicedo, diffidati e ammoniti a Torino

Torino-Lazio 1-2: Immobile e Parolo firmano l'ennesima rimonta
© © Marco Rosi / Fotonotizia

Un’altra vittoria in rimonta - tre giorni dopo la Fiorentina -, l’ennesimo sigillo di Ciro Immobile (arrivato a quota 29 gol in serie A) e il sogno scudetto che continua giustamente ad essere coltivato. La Lazio si prende tre punti anche a Torino contro una squadra ferita e per questo ancora più insidiosa. Lo fa con carattere e cuore, riuscendo a capovolgere un risultato che si era messo male dopo appena 5 minuti di gioco (rigore realizzato da Belotti). Non si è persa d’animo, ha continuato a giocare con la sicurezza che appartiene solo alle grandi squadre e alla fine ha centrato l’ennesimo successo stagionale con i gol nella ripresa di Immobile e Parolo. Unico neo in questo pomeriggio di festa i due gialli ai diffidati Caicedo e Immobile. Un problema non da poco per Inzaghi che sabato se la vedrà all’Olimpico contro il Milan con evidenti problemi offensivi.   

Toro subito avanti con Belotti

La partita della Lazio comincia subito in salita. Il Torino parte forte e dopo cinque minuti è già avanti. Punizione di Verdi dalla sinistra, Parolo di testa colpisce malissimo servendo Nkoulou la cui girata viene fermata dal braccio di Immobile. E’ giallo per l’attaccante (diffidato) e penalty. Belotti dal dischetto spiazza Strakosha e porta avanti i granata. La Lazio prova a riorganizzarsi ma i padroni di casa sono veloci nelle ripartenze. Luis Alberto prova ad illuminare i compagni ma la velocità degli attaccanti latita e permette alla retroguardia granata di coprire senza eccessivi affanni. La prima vera chance laziale arriva al 23’ con Milinkovic che pesca Immobile con una perfetta verticalizzazione. La conclusione dell’attaccante è potente ma fuori misura. La manovra biancoceleste si affida soprattutto alla spinta sulla fascia sinistra di Jony, chiamato più spesso in causa rispetto a Lazzari. I cross in area granata si sprecano ma non mettono praticamente mai in difficoltà Sirigu. Il diffidato Caicedo, volenteroso ma piuttosto evanescente, viene ammonito: un’altra tegola per Inzaghi in vista della sfida contro il Milan. La spinta laziale comunque non si arresta: al 37’ ancora Immobile si ritrova sul destro un altro pallone favorevole in area granata dopo un rimpallo ma la mira non sembra quella delle giornate migliori. L’ultima chance del primo tempo arriva sulla testa di Acerbi, bravo ad insaccare in pieno recupero sugli sviluppi di una punizione battuta dal solito Luis Alberto. L’urlo di gioia del difensore viene strozzato in gola dal fischio di Massa che annulla per una evidente posizione di fuorigioco.  

Rimonta Lazio nella ripresa

La ripresa vede la Lazio partire a mille e trovare subito il pareggio grazie al solito duo Luis Alberto-Immobile: lo spagnolo trova un geniale corridoio per l’attaccante che incrocia alla perfezione battendo Sigiru con un perfetto rasoterra. E’ il 29° sigillo per Ciro ed è un 1-1 fondamentale per gli ospiti. La risposta del Toro è tutta in una conclusione dal limite di Ola Aina fuori misura. Dopo il furioso forcing iniziale della Lazio, i ritmi rallentano. La Lazio mantiene il controllo del match spaventando a più riprese la difesa granata pur senza trovare la conclusione giusta per il sorpasso. Intorno all’ora di gioco arrivano i primi cambi con Longo pronto ad inserire Berenguer, Edera e Ansaldi e Inzaghi a rispondere con Correa e Lukaku. Il Tucu e Milinkovic-Savic hanno due buone chance ma non riescono a sfruttarle al meglio ma l’indirizzo della partita è ormai chiaro: la Lazio spinge a caccia della vittoria, il Toro prova a reggere l’urto senza riuscire più a superare la propria metà campo. Il gol del sorpasso è nell’aria e arriva al 73’ grazie ad un tiro di Parolo dal limite sporcato da Bremer quel tanto da ingannare Sirigu. E’ la rete che manda in orbita la Lazio e stronca le speranze dei granata, troppo a corto di fiato per cercare nuovamente il gol. La Lazio controlla con ordine senza rischiare praticamente nulla e al fischio finale può far festa per l’ennesima rimonta centrata in campionato. Questa squadra non molla. Mai.  

Tutte le notizie di Serie A

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Squadra PT Squadra PT
Juve 75 Cagliari 40
Lazio 68 Parma 39
Atalanta 66 Fiorentina 35
Inter 65 Udinese 35
Roma 51 Torino 34
Napoli 51 Sampdoria 32
Milan 49 Lecce 28
Sassuolo 43 Genoa 27
Verona 43 Brescia 21
Bologna 41 Spal 19
SERIE A - 31° GIORNATA
MARTEDÌ 07 LUGLIO 2020
Lecce - Lazio 2 - 1
Milan - Juve 4 - 2
MERCOLEDÌ 08 LUGLIO 2020
Fiorentina - Cagliari 0 - 0
Genoa - Napoli 1 - 2
Torino - Brescia 3 - 1
Roma - Parma 2 - 1
Atalanta - Sampdoria 2 - 0
Bologna - Sassuolo 1 - 2
GIOVEDÌ 09 LUGLIO 2020
Spal - Udinese 0 - 3
Verona - Inter 2 - 2