Serie A
0

Bologna-Cagliari 1-1: Simeone risponde a Barrow

Felsinei avanti con l'ex Atalanta al terzo minuto di recupero del primo tempo, l'argentino figlio d'arte spinge in rete un tiro sbilenco di Nainggolan in apertura di ripresa (46')

Bologna-Cagliari 1-1: Simeone risponde a Barrow

BOLOGNA - Termina 1-1 un match bellissimo, intenso ed equilibrato tra due squadre in un ottimo momento di forma e che sognano l'Europa. Bologna avanti al 48', inteso come 3' di recupero del primo tempo, con Musa Barrow, che spara in porta nei pressi dell'area piccola dopo essere stato favorito da un rimpallo. La risposta del Cagliari, in apertura di ripresa (46'), è ancora una volta firmata Giovanni Simeone, abile a sfruttare a mo' di assist il tiro sbilenco di Radja Nainggolan, dopo un dirompente coast to coast di Lykogiannis

Bologna-Cagliari, tabellino e statistiche

Serie A, risultati e classifica

Il calendario di Serie A

Le scelte di Mihajlovic e Zenga

Due soli cambi rispetto al successo con la Samp per Sinisa MihajlovicSchouten per Poli al fianco di Medel e Soriano, e Barrow per Sansone, a completare il pacchetto offensivo con Palacio ed Orsolini. Davanti a Skorupski confermato il quartetto Tomiyasu-Danilo-Bani-Dijks. Non tocca pressoché nulla neppure Walter Zenga, che ripropone 10 protagonisti su 11 della vittoria sul Torino: l'unica novità è Pellegrini in luogo di Lykogiannis. Seconda consecutiva da titolari per Nainggolan, nel ruolo di incursore supportato da Rog Nandez in mediana, e per il giovane Carboni. In avanti la collaudata coppia Simeone-Joao Pedro.

Bologna-Cagliari 0-0: Ceppitelli ko

Al Renato Dall'Ara si affrontano due squadre in salute e che cullano il sogno di una qualificazione in Europa: ci sono tutte le basi per un match vibrante e l'avvio non delude le aspettative. Primo squillo di matrice emiliana con un calcio di punizione procurato e tirato, in modo non particolarmente felice, da Musa Barrow (7'), con replica immediata sarda targata Radja Nainggolan (8'), con una bella sassata dai 25 metri fuori non di molto. Se Schouten è il primo a finire sul taccuino dell'arbitro, "imitato" poi da Tomiyasu, a smorzare la rabbia di Mihajlovic è Orsolini con un pregevole spunto sull'out destro e con un tiro-cross velenoso che non trova deviazioni sul secondo palo. Al 22' alza bandiera bianca Ceppitelli, che cede la fascia da capitano al belga ex Roma e lascia il terreno di gioco sostituito da Lykogiannis, col greco che si piazza sul centro-sinistra e il baby Carboni, dirottato nel cuore del terzetto arretrato, che si aggiunge alla lista dei "cattivi" per una trattenuta su Palacio

Bologna-Cagliari 1-0: la sblocca Barrow

Simeone prova a scuotere i suoi, ma vanifica due preziose ripartenze con un servizio fuori misura (21') ed un tiraccio da buona posizione (27'), di ben altra pasta la paratona di Cragno sul diagonale dell'argentino ex Genoa ed Inter (28'), la bella combinazione Orsolini-Soriano sventata dalla difesa cagliaritana (32') e la botta da fuori dell'italo-tedesco fuori di un soffio (35'). Il Bologna, in un buon momento da un punto di vista di fluidità del gioco, rischia grosso meno di un minuto dopo, spaventata dalla discesa di Rog che non trova compagni pronti al tap-in, poi sfiora il gol al 39' ancora con Palacio, splendidamente imbeccato da Medel, quindi controrisposta di Joao Pedro (41'), che colpisce male a tu per tu con Skorupski sugli sviluppi di un ben orchestrato schema su calcio d'angolo. Sembrano le ultime emozioni di un primo tempo destinato a volgere al termine a reti bianche, ma Musa Barrow ha altri piani: al terzo di recupero, infatti, semina due avversari e tenta un filtrante il cui rimpallo lo libera al tiro, freddando d'esterno mancino l'incolpevole Cragno.

Bologna-Cagliari 1-1: pareggio di Simeone

Si riparte senza cambi e il Cagliari, trascinato da uno straripante coast to coast di Lykogiannis, trova il pareggio-lampo al 46': il greco, giunto nei pressi dell'area felsinea, cede la sfera a Nandez sulla corsia destra, poi ne torna in possesso dopo la respinta della difesa e serve Nainggolan, il cui tiro, impreciso, si trasforma in assist vincente per Simeone, che da due passi non sbaglia. Suspense per Zenga in attesa della conferma del Var, che tira un sospiro di sollievo quando vede il signor Sacchi indicare il cerchio di centrocampo. La partita s'infiamma, le squadra si allungano e le azioni potenzialmente pericolose si moltiplicano. Pellegrini non trova MattielloBarrow manca per centimetri lo splendido invito di PalacioSkorupski risponde presente sul tentativo di Joao Pedro, poi è Cragno a fare bella figura sul destro dello scatenato attaccante gambiano a Bologna in prestito dall'Atalanta. Pesante il cartellino giallo rimediato da Pellegrini al 59', che salterà l'Atalanta, poi Nandez fa ammonire Dijks, mentre Zenga, che perde anche Wiktor Walukiewicz, rimpiazzato da Fabio Pisacane al 65', sobbalza dalla panchina sul colpo di testa di Joao Pedro, bloccato dall'estremo difensore polacco ex Roma.

Bologna-Cagliari 1-1: nel finale vince la stanchezza

È una fase del match in cui il Cagliari sembra più pimpante, Mihajlovic vede invece i suoi via via meno fluidi e ricorre ai cambi per buttar dentro forze fresche: Dominguez, Krejci e Sansone rilevano Schouten (che ha rischiato il doppio giallo in almeno due occasioni), Dijks Palacio al minuto 71, ma è Soriano 120 secondi più tardi ad offrire a Barrow l'ennesima opportunità della partita, ma l'ex Atalanta non inquadra la porta. Tocca poi ad Orsolini (77') far lievitare il voto di Cragno, che neutralizza il tentativo ravvicinato con un super intervento: tutto inutile, c'era fuorigioco. Pellegrini, claudicante, lascia il posto a Ionita (78'), è quindi Sansone a cercare di risolvere la partita con una conclusione dai 20 metri (79'), invano. La continua alternanza nel predominio territoriale tra le due formazioni in campo lascia il risultato in bilico, ma nel finale, a vincere, è soltanto la stanchezza. Poche emozioni negli ultimi 10' di gara, monopolizzati dagli emiliani con belle trame vanificate spesso al momento dell'ultimo passaggio. Muovono entrambe la propria classifica: il Cagliari sale a 39 punti, il Bologna insegue ad una lunghezza di distanza.

Tutte le notizie di Serie A

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

SERIE A - 1° GIORNATA
SABATO 19 SETTEMBRE 2020
Fiorentina - Torino 1 - 0
Verona - Roma 3 - 0
DOMENICA 20 SETTEMBRE 2020
Parma - Napoli 0 - 2
Genoa - Crotone 4 - 1
Sassuolo - Cagliari 1 - 1
Juve - Sampdoria 3 - 0
LUNEDÌ 21 SETTEMBRE 2020
Milan - Bologna 2 - 0
MERCOLEDÌ 30 SETTEMBRE 2020
Benevento - Inter 18:00
Udinese - Spezia 18:00
Lazio - Atalanta 20:45