Serie A
0

Serie A, la Lazio perde Immobile e Caicedo per un turno. Altri sei fermati

Tra i tecnici, Di Biagio squalificato per una giornata. Niente prova tv per Bonazzoli

Serie A, la Lazio perde Immobile e Caicedo per un turno. Altri sei fermati
© Getty Images

ROMA - Dopo le sei partite di Serie A andate in scena ieri, il Giudice Sportivo ha diramato le sue decisioni. Tra i giocatori espulsi, Marco D'Alessandro della Spal (reduce da un cartellino rosso per fallo grave contro il Milan) ha rimediato un turno di squalifica. Gli altri giocatori che non scenderanno in campo per la prossima giornata (giunti alla quinta ammonizione) sono Hernani del Parma, Caicedo e Immobile della Lazio, Rogerio del Sassuolo, Luca Pellegrini del Cagliari, Pessina del Verona, Schone del Genoa, Thorsby della Sampdoria. Tra gli allenatori, fermato per un turno Gigi Di Biagio (allontanato dal campo durante Spal-Milan per proteste, doppio giallo).

Federico Bonazzoli, punta della Sampdoria, non verrà sottoposto alla prova tv dopo il calcio inflitto a Giulio Donati nella sfida col Lecce di ieri sera. Ecco le motivazioni: "ricevuta dal Procuratore federale rituale segnalazione ex art. 61, comma 3 CGS (a mezzo e-mail pervenuta alle ore 10.41 odierne) in merito alla possibile condotta violenta del calciatore Federico Bonazzoli (Soc. Sampdoria) nei confronti del calciatore Giulio Donati (Soc. Lecce): acquisite ed esaminate le relative immagini televisive (Infront), di piena garanzia tecnica e documentale; sentito il Direttore di gara che, tra l’altro, dichiarava: “Non avendo comunque chiara la dinamica ma soprattutto la visuale, chiedevo una conferma al VAR, Fabrizio Pasqua, che come previsto dal Protocollo stava già effettuando il doveroso check. Pasqua mi dava esito negativo considerando il contatto fortuito anche dopo la visione delle immagini TV”; in virtù di quanto sopra, questo Giudice, ritiene che non sussistono i presupposti per sanzionare quanto segnalato ai sensi dell’ art. 61, comma 3 CGS; delibera, a seguito della segnalazione del Procuratore federale, di non adottare provvedimento disciplinare nei confronti del calciatore Federico Bonazzoli (Soc. Sampdoria)".

Tutte le notizie di Serie A

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti