Serie A
0

Lazio-Sassuolo 1-2: terza sconfitta di fila per Inzaghi

Biancocelesti avanti con Luis Alberto, nella ripresa la rimonta firmata da Raspadori e Caputo

Lazio-Sassuolo 1-2: terza sconfitta di fila per Inzaghi
© ANSA

La Lazio è in crisi, ormai è un dato di fatto. La squadra di Inzaghi incassa la terza sconfitta di fila: dopo Milan e Lecce, cede anche al Sassuolo all’Olimpico (1-2). Luis Alberto illude i biancocelesti nel primo tempo, nella ripresa arriva la rimonta degli ospiti che vanno a segno con il giovane Raspadori e con Caputo nel recupero.

La Lazio è scomparsa, inghiottita da una crisi che è innanzitutto fisica: manca brillantezza, velocità e anche resistenza. Ovviamente manca anche il gioco, con i giocatori di qualità che faticano a ritrovare certi meccanismi. Qualche buona notizia arriva da Immobile, che oggi ha cercato di trascinare compagni troppo spenti. La Juve è lontana, la squadra di Inzaghi deve guardarsi alle spalle.

Luis Alberto non sbaglia

Inzaghi schiera Bastos in difesa e Lukaku sulla fascia. In avanti i soliti Immobile e Caicedo. De Zerbi punta sul giovane Raspadori come punta, con dietro Boga, Djuricic e Traore.
Proprio Raspadori sblocca il risultato dopo pochi minuti. Ma l’arbitro Di Bello, dopo aver consultato le immagini del Var, annulla per fuorigioco. Il Sassuolo però è in partita. Prende una traversa al 12’ su un tiro di Djuricic deviato da Radu. La Lazio soffre, sembra poco brillante dal punto di vista fisico. E allora si compatta dietro tentando di non lasciare spazi ad un Sassuolo che invece ha gamba e idee. Idee ma poca concretezza. Una qualità che invece ha la Lazio di questo primo tempo. Lazzari va via sulla destra e mette al centro, Luis Alberto segna trovando un contrasto favorevole con Locatelli. Gli ospiti non si perdono d’animo e, soprattutto con Boga, spaventano ancora i biancocelesti, che però riescono a chiudere il primo tempo in vantaggio.

Rimonta degli ospiti

Il Sassuolo riprende il secondo tempo sempre con la stessa aggressività del primo. E al 53’ trova il pari. Il nuovo entrato Caputo penetra in area e scarica al centro per Raspadori, che proprio non può sbagliare. E stavolta il Var non gli strozza in gola l’urlo di felicità. La Lazio riesce a organizzare più ripartenze rispetto al primo tempo. Immobile è intraprendente. Per poco non sfiora la rete con un tiro a giro da fermo fuori di pochissimo. Il Sassuolo ha corso molto e nel finale di partita lo paga: i padroni di casa prendono campo e diventano più pericolosi. Anche nei calci piazzati, con Bastos. Però con il passare del tempo anche la squadra di Inzaghi cala e non riesce più a impensierire gli avversari. Al 92’, anzi, il Sassuolo trova il gol della vittoria con Caputo che sfrutta di testa una torre perfetta di Ferrari.

LAZIO-SASSUOLO 1-2: TABELLINO E STATISTICHE

Tutte le notizie di Serie A

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

SERIE A - 1° GIORNATA
SABATO 19 SETTEMBRE 2020
Fiorentina - Torino 1 - 0
Verona - Roma 3 - 0
DOMENICA 20 SETTEMBRE 2020
Parma - Napoli 0 - 2
Genoa - Crotone 4 - 1
Sassuolo - Cagliari 1 - 1
Juve - Sampdoria 3 - 0
LUNEDÌ 21 SETTEMBRE 2020
Milan - Bologna 2 - 0
MERCOLEDÌ 30 SETTEMBRE 2020
Benevento - Inter 18:00
Udinese - Spezia 18:00
Lazio - Atalanta 20:45