Serie A
0

Torino-Roma 2-3: +4 sul Milan, quinto posto aritmetico

Fonseca centra l'Europa League senza preliminari. Dzeko, Smalling e Diawara firmano la vittoria sulla squadra di Longo

Torino-Roma 2-3: +4 sul Milan, quinto posto aritmetico
© LAPRESSE

La Roma si prende il quinto posto, ed evita i fastidiosi preliminari di Europa League. I giallorossi vincono 3-2 in casa del Torino: sono sei vittorie e un pareggio nelle ultime sette partite per Fonseca che tiene il Milan a -4 a una giornata dalla fine. Un risultato importante, che permette alla Roma di giocarsi con serenità la sfida allo Stadium contro la Juventus, epilogo di un campionato caratterizzato da alti e bassi, e concentrarsi subito sugli ottavi di Europa League contro il Siviglia. A trascinare i giallorossi alla vittoria ancora una volta un grande Dzeko, che ha segnato un gol, poi si è procurato un rigore, e si è visto annullare un'altra rete nel recupero per un fuorigioco millimetrico certificato dal Var. Il bosniaco aggancia Volk a quota 106, al quarto posto nella classifica dei marcatori di tutti i tempi della Roma. 

Zaniolo in panchina

Fonseca sceglie Perez e Mkhitaryan dietro Dzeko. Zaniolo parte dalla panchina. Il tecnico portoghese fa tirare il fiato al motorino di centrocampo Veretout: al suo posto c’è Diawara con Cristante. Longo, con la salvezza acquisita nel turno precedente, lascia a riposo Belotti, mattatore all’andata con una doppietta. Al centro dell’attacco c’è Zaza, supportato da Verdi e Berenguer. Il Torino parte con un pressing asfissiante ed è pericoloso dopo tre minuti con Lukic che colpisce l’esterno della rete. La Roma fatica a costruire nei primi minuti, ma all’8’ Kolarov trova il corridoio giusto per Spinazzola che spara addosso a Ujkani.

Dzeko risponde a Berenguer, poi Smalling

I granata sono liberi mentalmente, e se la giocano a viso aperto. Al 14’ trovano anche il vantaggio con Berenguer che sfrutta un assist di Zaza, salta Pau Lopez e insacca a porta vuota. La Roma trova il pareggio dopo soli due minuti sull’asse Mkhitaryan-Dzeko: il bosniaco batte Ujkani con un sinistro preciso. I giallorossi prendono campo e al 23’ vanno a un passo dal sorpasso con Spinazzola. Il gol arriva sul seguente calcio d’angolo grazie a Smalling, che di testa salta più in alto di tutti e insacca. Al 37’ Kolarov centra il palo su punizione dai 25 metri. La Roma gioca bene ed è padrona del campo.

Tris Diawara su rigore, accorcia Singo

Dopo l'intervallo il Torino riparte meglio della Roma. I giallorossi subiscono l'iniziativa granata e provano a rispondere soprattutto con un paio di strappi di Mkhitaryan. Nel momento migliore per il Toro, al 61' uno Dzeko irresistibile si fa 70 metri in ripartenza e viene steso in area da Djidji, entrato in avvio di ripresa: con Veretout fuori, sul dischetto ci va Diawara e non sbaglia, anche se Ujkani la sfiora. Sembra chiusa, ma i granata tornano subito in partita grazie a un diagonale di Singo non irresistibile, su cui Pau Lopez combina un pasticcio. Al 73' arriva il momento di Zaniolo, che entra al posto di Carles Perez. Dentro anche Ibanez e Veretout, per Bruno Peres e Cristante. Longo tenta il tutto per tutto gettando nella mischia Belotti. L'occasione per Zaniolo arriva dopo soli tre minuti dall'ingresso in campo, ma la sua deviazione non inquadra la porta di poco. In pieno recupero Dzeko segna un altro gran gol, ma questa volta Piccinini annulla per un fuorigioco millimetrico, confermato dal Var. Il Torino comunque non riesce più ad affacciarsi dalle parti di Pau Lopez: la Roma si prende il quinto posto. 

Classifica serie A

Tutte le notizie di Serie A

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

SERIE A - 1° GIORNATA
SABATO 19 SETTEMBRE 2020
Fiorentina - Torino 1 - 0
Verona - Roma 3 - 0
DOMENICA 20 SETTEMBRE 2020
Parma - Napoli 0 - 2
Genoa - Crotone 4 - 1
Sassuolo - Cagliari 1 - 1
Juve - Sampdoria 3 - 0
LUNEDÌ 21 SETTEMBRE 2020
Milan - Bologna 2 - 0
MERCOLEDÌ 30 SETTEMBRE 2020
Benevento - Inter 18:00
Udinese - Spezia 18:00
Lazio - Atalanta 20:45