Crotone-Roma 1-3: Borja Mayoral show, che doppietta!

Con due gol dell'attaccante spagnolo e la rete dal dischetto di Mkhitaryan, la squadra di Fonseca conquista la terza vittoria consecutiva e si porta a -3 dall'Inter seconda: domenica all'Olimpico c'è la sfida a Conte
Crotone-Roma 1-3: Borja Mayoral show, che doppietta!© LAPRESSE
Valerio Minutiello

No Dzeko no party? Non è più così, da quando nella Roma c’è Borja Mayoral. L’attaccante spagnolo ha illuminato l'Ezio Scida di Crotone con una doppietta e un rigore procurato nel primo tempo, sotto gli occhi di Edin in panchina per un affaticamento muscolare. Da attaccante di razza il primo gol all'8', quando si fa trovare pronto sull’assist perfetto di Mkhitaryan (è il settimo dell’armeno, solo Bruno Fernandes e Kane sono alla sua altezza in Europa). In fondo però lì, si trattava di spingerla dentro. È sul secondo gol al 29' che l’attaccante in prestito con diritto di riscatto dal Real Madrid si prende la scena: progressione e destro pazzesco da fuori area che si infila sotto il sette, Cordaz può solo guardare. Un concentrato di tecnica e potenza fisica, un gol bellissimo.

Show di Borja Mayoral e rigore di Mkhitaryan: tris Roma a Crotone
Guarda la gallery
Show di Borja Mayoral e rigore di Mkhitaryan: tris Roma a Crotone

Tris Mkhitaryan su rigore

Non contento, dopo due reti in 29’, lo spagnolo al 34' va a prendersi un rigore anticipando con astuzia Golemic. Con Veretout e Pellegrini in panchina, sul dischetto ci va Mkhitaryan, e non sbaglia, realizzando così anche l’ottavo gol in campionato dopo il settimo assist: ora è il miglior realizzatore della Roma con una rete in più di Dzeko. La squadra di Fonseca si rilassa un po' troppo nella ripresa, come le succede spesso, e al 71' subisce il gol del 3-1 da Golemic di testa su calcio d'angolo. Sono arrivate poi anche un altro paio di conclusioni insidiose dalle parti di Pau Lopez e un salvataggio provvidenziale di Bruno Peres sulla linea all'85', ma nulla in grado di rovinare la festa. La Roma ha messo a segno 22 gol nei primi tempi, record nei cinque maggiori campionati europei.

Fonseca: "Abbiamo rispettato il Crotone. Fatta buona partita"
Guarda il video
Fonseca: "Abbiamo rispettato il Crotone. Fatta buona partita"

Borja Mayoral, il vice Dzeko che serviva alla Roma

Finalmente Dzeko ha un vice all’altezza. Borja Mayoral ha già fatto meglio dei suoi predecessori Schick e Kalinic, che sono andati via da Roma senza farsi rimpiangere. L'attaccante spagnolo ha faticato un po’ all’inizio, ma piano piano si è inserito nei meccanismi della squadra e ha accettato serenamente il ruolo di vice Dzeko, che ora sta interpretando al meglio. Dopo un gol in campionato, e tre in Europa League, sempre all’Olimpico, è arrivata la prima doppietta in Serie A in trasferta. È a quota tre gol in tre partite da titolare in campionato: numeri non banali. Così il capitano della Roma, non al meglio per un affaticamento muscolare, ha avuto la possibilità di riposare in vista delle prossime due sfide delicate, Inter e derby: il bosniaco è entrato solo all'85' proprio al posto di Borja Mayoral.

Fonseca: "Milan-Juve? Pensiamo solo a noi"
Guarda il video
Fonseca: "Milan-Juve? Pensiamo solo a noi"

Vittoria dopo una vigilia turbolenta

La Roma conquista la seconda vittoria su due partite nel 2021 (terza consecutiva) e mantiene saldamente il terzo posto in classifica, portandosi tra l'altro a -3 dall'Inter sconfitta dalla Samp. Domenica nello scontro diretto all'Olimpico, vincendo i giallorossi potrebbero agganciare addirittura il secondo posto. E una vittoria contro una big è proprio quello che manca ancora a Fonseca. La squadra ha mostrato compattezza e solidità, nonostante una vigilia assai turbolenta: la positività di Tiago Pinto e la seguente apprensione per Fonseca, che ha raggiunto la squadra solo in mattinata, il grave incidente stradale di De Sanctis. Non era facile mantenere la tranquillità in una situazione simile, ma la Roma ha avuto sempre in mano la partita senza rischiare nulla. Ha funzionato il turn over di Fonseca: a Crotone, oltre a Dzeko, hanno riposato Veretout e Pellegrini (che è entrato al 64' e ha sfiorato subito il gol). Un fattore molto importante visto il tour de force che dovrà affrontare la Roma a gennaio. Il turn over ha regalato un'altra chance anche a Carles Perez che però, a differenza di Borja Mayoral, non si è visto molto. Inizio d'anno orribile invece per il Crotone, che dopo i sei gol incassati dall'Inter ne ha presi altri tre dalla Roma e si trova all'ultimo posto in classifica con la peggior difesa del campionato, 38 reti subite.

Fonseca: "Cambiando giocatori non è cambiata nostra idendità"
Guarda il video
Fonseca: "Cambiando giocatori non è cambiata nostra idendità"

Serie A, i migliori video

Commenti