Spezia-Parma 2-2: commento sul risultato partita

Un tempo a testa al Picco: Italiano rimonta D'Aversa con la doppietta di Gyasi, che annulla il doppio vantaggio maturato nella prima frazione da Karamoh e Hernani
Spezia-Parma 2-2: commento sul risultato partita© ANSA
TagsspeziaparmaSerie A

Lo scontro salvezza tra Spezia e Parma finisce 2-2: gli ospiti chiudono il primo tempo forti del doppio vantaggio realizzato da Karamoh e Hernani, ma nella ripresa la forte reazione dei padroni di casa porta alla rimonta. Il protagonista è Gyasi, che firma una doppietta. Questo pareggio soddisfa più Italiano che D'Aversa: i due salgono rispettivamente a 25 e a 15 punti in classifica. Il Parma, nonostante assenze importanti soprattutto nel reparto avanzato, costruisce e poi sciupa una ghiotta chance per tornare alla vittoria, lasciando in Liguria due punti importanti e stagnando nelle ultime posizioni. Lo Spezia, invece, si aggrega al gruppone formato da Bologna, Udinese, Fiorentina e Benevento, che però devono ancora giocare.

La doppietta di Gyasi in Spezia-Parma annulla Karamoh-Hernani
Guarda la gallery
La doppietta di Gyasi in Spezia-Parma annulla Karamoh-Hernani

Che Parma: lampo di Karamoh e tacco di Hernani

Contro lo Spezia D'Aversa rilancia Brunetta e, complice l'infortunio di Cornelius nel riscaldamento, lo schiera al centro dell'attacco del Parma. Ma la prima azione degna di nota dell'argentino arriva al 9' con un fallo che gli costa l'ammonizione. Il primo quarto d'ora fa pensare ad un primo tempo destinato ad un ritmo non elevato, ma al 16' un lampo di Karamoh porta in vantaggio la squadra ospite: salta in velocità Bastoni e una volta in area scarica un sinistro preciso e potente all'incrocio dei pali difesi da Provedel. Tra il 19' e il 22' Mihaila semina il panico: prima impegna il portiere di casa (in fuorigioco) e poi fa ammonire Ricci. Il Parma è in pieno controllo della partita e trova il gol dello 0-2 al 25' con un colpo di tacco di Hernani, che sfrutta al meglio l'assist di Brunetta. Italiano è costretto anche al primo cambio perché a causa di una caviglia dolorante Saponara non riesce a continuare: dentro Verde. È proprio quest'ultimo a suonare la carica al 33', provando a svegliare i suoi con una conclusione da fuori area respinta da Sepe. La reazione dei padroni di casa viene premiata al 40' quando Maggiore di testa insacca su cross di bastoni, ma la sua rete viene annullata dal VAR per fuorigioco. Dopo due minuti di recupero Orsato manda tutti negli spogliatoi.

Doppietta di Gyasi: accorcia le distanze e poi pareggia

Il secondo tempo inizia con due volti nuovi per lo Spezia: dentro Acampora e Sena per Estevez e Ricci. Al 50' viene ammonito Hernani e due minuti dopo i padroni di casa accorciano le distanze con Gyasi che supera Sepe dall'interno dell'area piccola su cross di Maggiore. Al 55' Provedel risponde bene al tiro di Mihaila che lo impegna non poco, mentre D'Aversa si copre con Busi e Grassi in sostituzione di Brunetta e Karamoh. A questo punto è Kucka che avanza di qualche metro per supportare il reparto offensivo. E offensivo è anche il quarto cambio di Italiano: una buona mezz'ora per Nzola, che rileva Bastoni. Due minuti dopo arriva il gol del pareggio: Verde dalla sinistra suggerisce al centro, Gyasi non si fa pregare, ribadisce in rete e firma la doppietta personale. Sull'onda dell'entusiasmo per il 2-2 Maggiore cerca il terzo gol, ma Sepe si fa trovare pronto. Doppio cambio per il Parma: entrano Valenti e Man per Hernani  e Mihaila. All'80' un contatto tra Provedel e Busi fa pensare ad un ipotetico rigore per il Parma, ma Orsato è piazzato bene e ignora l'episodio. I minuti finali sono prevedibilmente concitati e fioccano i cartellini gialli: con le ammonizioni di KurticGagliolo, Nzola e Acampora si raggiunge quota 7 in totale. Nel corso dei quattro minuti di recupero l'unico brivido lo regalano Kucka e Provedel: il primo disegna una traiettoria pericolosa su punizione; il secondo vola e riesce a salvare i suoi dalla sconfitta.

SPEZIA-PARMA 2-2: TABELLINO E STATISTICHE

Serie A, i migliori video

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti