Serie A, i sudamericani non vanno in nazionale!

La Conmebol ha posticipato le gare di qualificazione mondiale previste in questa finestra
Serie A, i sudamericani non vanno in nazionale!
TagsConmebol

"Il Consiglio della Conmebol ha deciso di sospendere la doppia finestra delle qualificazioni per i Mondiali di Qatar 2022 prevista per marzo. La decisione è dovuta all'impossibilità di avere tempestivamente tutti i giocatori sudamericani. La Fifa analizzerà la riprogrammazione, in coordinamento con la Conmebol e le federazioni nazionali. Presto verranno studiate le diverse opzioni per lo svolgimento delle partite". Con questo post pubblicato sul proprio account ufficiale Twitter, la Confederazione sudamericana del calcio annuncia che non si disputeranno i match originariamente in programma alla fine di marzo. 

Da Lautaro e Vidal a Bentancur: la Serie A sorride

Il motivo alla base della decisione riguarda la quarantena imposta da numerosi Stati europei per chiunque, dopo averlo lasciato, faccia ritorno nel Paese di residenza. Il volo intercontinentale per le partite di qualificazione mondiale della Conmebol avrebbe di fatto privato i top club di diversi, importanti calciatori. Restringendo il campo alla Serie A, sorride la Juve, che non dovrà rinunciare a Bentancur, Arthur, Cuadrado, Alex Sandro e Danilo (oltre a Dybala, attualmente ai box), così come l'Inter, con Conte che potrà continuare ad allenare Vidal, Sanchez e Lautaro Martinez. Stesso discorso per De Paul, che non lascerà Udine, Zapata e Muriel, che resteranno a Bergamo, Ospina del Napoli, Pulgar della Fiorentina, Sanabria del Torino, Caicedo della Lazio e Lapadula del Benevento.

Serie A, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti