Intervento Ronaldo su Cragno, Casarin: "Espulsione? Da regolamento no"

L'ex arbitro fa appello alle norme: "Non c'era vigoria e cattiveria. Non era da rosso"
Intervento Ronaldo su Cragno, Casarin: "Espulsione? Da regolamento no"
TagsCagliari-JuveRonaldocragno

Il campo ha dato il suo verdetto, eppure all'indomani della sfida della Sardegna Arena tra Cagliari e Juve si continua a parlare dell'intervento di Cristiano Ronaldo, autore della tripletta che ha trascinato la squadra di Pirlo al successo per 3-1 (di Simeone il gol della bandiera per i sardi), su Cragno. Calvarese, arbitro della gara, ha estratto solo il giallo. Una decisione che ha fatto infuriare i tifosi del Cagliari, che sui social hanno postato lo scatto dell'episodio incriminato chiedendo l'espulsione. Il dibattito è aperto.

Cristiano Ronaldo, colpo in faccia a Cragno: giallo e nessun intervento del Var
Guarda la gallery
Cristiano Ronaldo, colpo in faccia a Cragno: giallo e nessun intervento del Var

Ronaldo su Cragno, per Casarin giusto il giallo

Sulla vicenda è intervenuto anche l'ex arbitro Paolo Casarin, che ai microfoni di Radio Anch'io lo Sport sembra non avere dubbi: "Sono rimasto sorpreso dall'entrata di Cristiano Ronaldo su Cragno e sono andato a leggere attentamente le regole: in base a ciò che dice il regolamento il contatto non era assolutamente da rosso, visto che non c'era vigoria e cattiveria". L'ex fischietto promuove dunque Calvarese.

Juve, il gesto di Ronaldo a fine partita: “Non parlo alla tv”

Ronaldo, esultanza polemica: mano all'orecchio verso la telecamera
Guarda la gallery
Ronaldo, esultanza polemica: mano all'orecchio verso la telecamera

MisterCalcioCup “Torneo a Gironi”, crea la tua squadra ora

Serie A, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Riparte la Serie A

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Approfitta dell'offerta a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti