Intervento Ronaldo su Cragno, Casarin: "Espulsione? Da regolamento no"

L'ex arbitro fa appello alle norme: "Non c'era vigoria e cattiveria. Non era da rosso"
Intervento Ronaldo su Cragno, Casarin: "Espulsione? Da regolamento no"
TagsCagliari-JuveRonaldocragno

Il campo ha dato il suo verdetto, eppure all'indomani della sfida della Sardegna Arena tra Cagliari e Juve si continua a parlare dell'intervento di Cristiano Ronaldo, autore della tripletta che ha trascinato la squadra di Pirlo al successo per 3-1 (di Simeone il gol della bandiera per i sardi), su Cragno. Calvarese, arbitro della gara, ha estratto solo il giallo. Una decisione che ha fatto infuriare i tifosi del Cagliari, che sui social hanno postato lo scatto dell'episodio incriminato chiedendo l'espulsione. Il dibattito è aperto.

Cristiano Ronaldo, colpo in faccia a Cragno: giallo e nessun intervento del Var
Guarda la gallery
Cristiano Ronaldo, colpo in faccia a Cragno: giallo e nessun intervento del Var

Ronaldo su Cragno, per Casarin giusto il giallo

Sulla vicenda è intervenuto anche l'ex arbitro Paolo Casarin, che ai microfoni di Radio Anch'io lo Sport sembra non avere dubbi: "Sono rimasto sorpreso dall'entrata di Cristiano Ronaldo su Cragno e sono andato a leggere attentamente le regole: in base a ciò che dice il regolamento il contatto non era assolutamente da rosso, visto che non c'era vigoria e cattiveria". L'ex fischietto promuove dunque Calvarese.

Juve, il gesto di Ronaldo a fine partita: “Non parlo alla tv”

Ronaldo, esultanza polemica: mano all'orecchio verso la telecamera
Guarda la gallery
Ronaldo, esultanza polemica: mano all'orecchio verso la telecamera

Serie A, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti