Spezia-Juve 2-3: Allegri risorge, prima vittoria in campionato

Sblocca un gol di Kean, i padroni di casa però ribaltano il risultato con Gyasi e Antiste. Chiesa suona la carica e De Ligt completa l'opera
Spezia-Juve 2-3: Allegri risorge, prima vittoria in campionato© Juventus FC via Getty Images

La Juve soffre ma alla fine sul campo dello Spezia riesce a conquistare il primo successo in campionato. I bianconeri vincono 3-2 un match che avevano sbloccato con Kean, un gol che aveva fatto pensare ad una serata più tranquilla. E invece lo Spezia ribalta tutto con Gyasi e Antiste, facendo affiorare i soliti demoni. Ma a suonare la carica c’è Chiesa che di rabbia strappa il pareggio. Di De Ligt poi la rete della vittoria.

Sono tre punti cruciali per Allegri e i suoi: per smuovere la classifica e per allontanare un po’ i fantasmi. Però c’è da lavorare, e molto: siamo lontanissimi dalla squadra che sulla carta e nei pronostici dovrebbe contendere lo scudetto all’Inter e alle altre.

De Ligt decisivo contro lo Spezia: la Juve vince in rimonta
Guarda la gallery
De Ligt decisivo contro lo Spezia: la Juve vince in rimonta

Botta e risposta

Allegri mette De Sciglio a destra, a centrocampo c’è McKennie. Con Chiesa e Dybala, in attacco c’è Kean. Thiago Motta schiera Antiste titolare.
Dopo una prima parte di gara senza grandi emozioni, al 28’ arriva una improvvisa fiammata bianconera. Rabiot è bravo a inserirsi in area e a fare una sponda di testa per Kean: l’attaccante stoppa, si allarga per inquadrare meglio la porta e piazza la palla all’angolino. Lo Spezia però non ci sta e ci mette meno di cinque minuti a pareggiare. Il merito è tutto di Gyasi, che con un tiro a giro perfetto beffa Szczesny.

Tre punti per il morale

Quattro minuti della ripresa e lo Spezia va in vantaggio. Contropiede veloce portato avanti da Antiste che entra in area, rientra sul destro e, complice una deviazione di Bonucci, supera Szczesny sul primo palo. La reazione della Juve è nella fame e nella determinazione di Chiesa che, dopo un tunnel in area, in scivolata anticipa tutti e riporta il match sul pari. I bianconeri premono per tornare in vantaggio e ci riescono al 72’ con De Ligt. Calcio d’angolo, mischia in area, Bonucci contrasta e la palla finisce sul piede del difensore olandese che non sbaglia. Lo Spezia ci prova fino all’ultimo, con coraggio e iniziativa, ma non sfonda: vince la Juve.

SPEZIA-JUVENTUS 2-3: TABELLINO E STATISTICHE

Serie A, i migliori video

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti