Milan-Toro 1-0: Giroud a segno, Pioli stacca il Napoli

Ai rossoneri basta un gol del francese nel primo tempo e un'ottima partita difensiva per conquistare i tre punti e volare in vetta da soli
Milan-Toro 1-0: Giroud a segno, Pioli stacca il Napoli© ANSA

Il massimo risultato con il minimo sforzo. Il Milan batte 1-0 il Toro senza brillare, ma riesce a staccare il Napoli (impegnato giovedì contro il Bologna) e si porta al primo posto in solitaria.

Per conquistare i tre punti ai rossoneri basta un gol di Giroud nel primo tempo, nell'unica distrazione della difesa granata. Per il resto, una partita di sostanza, solida, con qualche sofferenza di troppo nel finale. Ma la missione è compiuta: la serie di vittorie di Pioli continua (nona vittoria nelle prime 10 giornate). E ora nella mente c'è già la super sfida dell’Olimpico contro la Roma.

Giroud, gol decisivo contro il Torino: il Milan vince 1-0
Guarda la gallery
Giroud, gol decisivo contro il Torino: il Milan vince 1-0

Squillo di Giroud

Pioli preferisce Giroud a Ibra per l’attacco: dietro al francese ci sono Saelemaekers, Krunic e Leao. In difesa c’è Kalulu. Nel Toro largo a Belotti, con Linetty e Brekalo alle sue spalle.
Nei primi dieci minuti è una di quelle partite che nessun tifoso vorrebbe vedere: tanti falli, gioco perennemente interrotto, quasi mai due passaggi corretti di fila. Poi al 14’ arriva la fiammata rossonera su palla inattiva: Krunic prolunga di testa un calcio d’angolo, sul secondo palo arriva Giroud che anticipa tutti e da pochi passi firma il vantaggio. Il gol rimane l’unica vera emozione dei primi 45 minuti. Per il resto del tempo, grande battaglia a centrocampo, con il Toro un po’ più propositivo ma non abbastanza per creare grattacapi agli avversari.

I rossoneri controllano

Pioli e Juric aggiustano le squadre e ad inizio secondo tempo mandano in campo Theo Hernandez (per un Kalulu in grossa sofferenza), Kjaer e Rodriguez. Il Toro diventa un po’ più pericoloso, Pobega e Belotti (prima di uscire sostituito da Sanabria) mettono i brividi a Tatarusanu. Il portiere è bravo poi a dire di no proprio a Sanabria. I ritmi si mantengono bassi e il Milan cerca di abbassarli ancora di più gestendo il possesso palla. Juric getta nella mischia nell’assalto finale anche Zaza per dare più peso davanti. Praet, grazie anche ad un deviazione, colpisce la parte alta della traversa. Pioli mette in campo Ibra per far rifiatare uno stanco Giroud e per tenere qualche palla lì davanti. Il Milan deve combattere però perché il Toro ci prova fino all’ultimo (anche con un colpo di testa del portiere Milinkovic), ma i granata non sfondano. I tre punti vanno alla capolista. 

MILAN-TORO 1-0: TABELLINO E STATISTICHE

Serie A, i migliori video

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti