Napoli-Empoli 0-1: Spalletti cade ancora, ora è quarto

Un gollonzo da Mai dire gol di Cutrone regala l'impresa ad Andreazzoli. Azzurri per la seconda volta ko senza l'allenatore in panchina. Pali di Elmas e Petagna, infortunio per Zielinski
Napoli-Empoli 0-1: Spalletti cade ancora, ora è quarto© LAPRESSE
4 min
Pasquale Salvione

Una notte da dimenticare per il Napoli: seconda sconfitta consecutiva in casa (la terza in campionato), opportunità di agganciare il Milan buttata al vento e sorpasso dell’Atalanta in classifica. L’Empoli ha sbancato il Maradona con un gollonzo di Cutrone, che involontariamente ha deviato di nuca in porta dopo una respinta in area di Anguissa: una rete che poteva entrare nella sigla dell’indimenticabile programma tv Mai dire gol. Una punizione forse esagerata per gli azzurri che, pur giocando a corrente alternata, avrebbero meritato qualcosa di più (hanno chiuso con 30 tiri a 12). Ma gli ennesimi infortuni (Zielinski prima, Elmas poi) i soliti legni (due colpiti da  Elmas e da Petagna) e le super parate di Vicario, hanno costretto allo stop Spalletti (amara per lui la 500ª partita in panchina in A). Si è goduto invece un’altra impresa Andreazzoli, che ha fatto uno scherzetto all’amico allenatore del Napoli e ora può godersi una classifica dolcissima a 26 punti.

Seconda sconfitta senza Spalletti in panchina

La notte del Maradona è stata complicata per il Napoli, perché l’Empoli ha giocato senza paura, spensierato e spavaldo, forte di una qualità di gioco che riesce a esaltare tutte le individualità della squadra. Spalletti (per la seconda volta in tribuna e per la seconda volta battuto) ha visto i suoi soffrire il palleggio toscano nel primo tempo (possesso palla praticamente pari). Gli azzurri ci hanno provato con Mertens, con Elmas (traversa) e ancora con Lozano e Insigne (in campo dopo i problemi respiratori di Zielinski). Ma l’Empoli ha risposto colpo su colpo, mettendo i brividi a Ospina soprattutto con Bajrami.

Cutrone da Mai dire gol

Il Napoli ha alzato i giri nel secondo tempo, ha creato tanto ma non è riuscito a trovare la via del gol. Di Lorenzo e Ounas ci hanno provato senza precisione da fuori, Juan Jesus si è visto annullare un gol per fuorigioco, Politano e Insigne si sono trovati di fronte un grande Vicario. Poi l’incredibile gol di Cutrone sugli sviluppi di un calcio d’angolo che ha fatto esultare Andreazzoli. Con Anguissa, Politano e Petagna, Spalletti ha provato a cambiare il finale di partita, ma, dopo un palo di Petagna, non ha avuto frutti il disperato assalto finale. Il Napoli ha perso la seconda partita senza Spalletti in panchina ed è sprofondato al quarto posto. E domenica prossima c’è il Milan

Napoli-Empoli 0-1: tabellino e statistiche

Classifica Serie A

Cutrone decisivo, l'Empoli sbanca Napoli
Guarda la gallery
Cutrone decisivo, l'Empoli sbanca Napoli

Serie A, i migliori video

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti