Milan-Spezia 1-2: Pioli fermato da Thiago Motta allo scadere, non basta Leao

Agudelo e Gyasi (al 96') rispondono alla rete del talento portoghese. I rossoneri falliscono così il possibile sorpasso all'Inter
Milan-Spezia 1-2: Pioli fermato da Thiago Motta allo scadere, non basta Leao
5 min
TagsMilanspezia

MILANO - Il Milan spreca una grandissima occasione e si fa beffare nel finale dallo Spezia: al San Siro finisce 2-1. Non basta il gol di uno scatenato Leao nel primo tempo, con la rete di Agudelo nel secondo tempo e quella di Gyasi al 97' che frenano Pioli. I rossoneri così falliscono il sorpasso all'Inter, attualmente a -2 e con una partita in meno. Thiago Motta invece conquista tre punti importantissimi e si porta a +6 sulla zona retrocessione. 

Milan-Spezia, tabellino e statistiche

Leao scatenato, Theo Hernandez sbaglia un rigore

Il Milan ha l'occasione di sorpassare l'Inter in classifica e conquistare momentaneamente il primo posto contro lo Spezia. I rossoneri sono reduci dal successo per 3-0 in casa del Venezia mentre gli ospiti continuano ad inseguire il sogno salvezza dopo la vittoria contro il Genoa. Pioli si affida ad Ibrahimovic (che raggiunge le 150 presenze con il Milan) dal primo minuto mentre Thiago Motta punta sul tridente formato da Gyasi, Manaj e Verde. Partita subito viva, con Leao che sfiora subito il vantaggio per i suoi: al 2' riceve al limite dell'area e trova il destro a giro che finisce ad un soffio dal palo. Il portoghese si conferma come giocatore più in forma dei rossoneri sfiorando ancora il gol al 16', stavolta supera con una grandissima giocata Amian ma il suo mancino viene respinto da Provedel. Il Milan continua a spingere chiudendo lo Spezia nella sua area e trovando altre ottime occasioni con Ibrahimovic (destro di poco alto sopra la traversa) e ancora Leao con uno scambio con Saelemaekers e un destro che sfiora la traversa. La reazione dello Spezia arriva al 30', con Reca che si libera di Florenzi e trova un gran mancino bloccato in due tempi da Maignan. La partita prende una svolta al 42': errore della difesa dello Spezia in un retropassiaggio al portiere con Leao che cerca di intercettare il pallone e viene colpito da Provedel, l'arbitro va al Var e assegna il calcio di rigore. Dagli undici metri si presenta Theo Hernandez che però colpisce il palo sprecando una grandissima occasione. Il Milan però non molla e riesce a trovare il gol del vantaggio nei minuti di recupero: al 46' lancio lungo di Krunic per Leao che supera la difesa e con un pallonetto batte Provedel. Finisce così il primo tempo con il Milan in controllo della gara e un Leao scatenato. 

Finale incredibile: gol di Gyasi al 96'

Il secondo tempo inizia sulla falsa riga del primo, con il Milan in controllo del pallone e lo Spezia schiacciato nella sua area. I rossoneri cercano anche il raddoppio, sfiorandolo al 56' con Ibrahimovic (mancino di poco a lato) e un minuto dopo con l'ottima azione di Leao sulla fascia che trova Saelemaekers al centro: grande risposta di Provedel da pochi passi che devia il pallone con il piede. Al 64' però la difesa del Milan si addormenta, ne approfitta Verde che scatta sulla corsia di sinistra e trova al centro Agudelo che da pochi passi non sbaglia e realizza un improvviso gol del pareggio. La squadra di Thiago Motta prende così coraggio e prova a lanciarsi in avanti. Pioli invece si gioca la carta Giroud (al posto di Brahim Diaz) giocando con due punte in avanti. Partita però che risulta bloccata, con nessuna delle due squadre che riesce a sfondare la difesa dell'altra per trovare buone occasioni. Partita che si infiamma all'82': grandissima giocata di Agudelo che spiazza la difesa e mette in mezzo per Kovalenko che per poco non arriva sul pallone a porta vuota. Brivido per il Milan. Caos nel recupero: al 92' Rebic viene atterrato al limite dell'area, il pallone finisce a Messias che batte Provedel e segna. L'arbitro però sbaglia e non concede il vantaggio ai rossoneri, fischiando dunque durante il tiro del brasiliano. Forcing del Milan nel finale che assedia l'area dello Spezia sfiorando il gol con la punizione di Ibrahimovic nel finale e il colpo di testa di Giroud. Allo scadere però arriva la rete clamorosa dello Spezia: ripartenza di Agudelo, passaggio per Kovalenko che serve Gyasi per il 2-1 al 96'

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Serie A, i migliori video

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti