Osimhen, cori razzisti a Verona: la decisione del giudice sportivo

Aperta un'indagine per i cori discriminatori dei tifosi scaligeri nei confronti dell'attaccante del Napoli. Maximiano fermato per un turno dopo il rosso in Lazio-Bologna
Osimhen, cori razzisti a Verona: la decisione del giudice sportivo© Getty Images
1 min
TagsnapoliVerona

ROMA - Conclusa la prima giornata della Serie A 2022-2023, arrivano i verdetti del giudice sportivo. Indagine aperta su Verona-Napoli con la Procura federale che "ritiene necessario che venga specificato, - si legge nel comunicato - sentiti se del caso anche i responsabili dell'ordine pubblico, i sotto settori della Curva Sud, ove individuabili, da cui partivano i primi cori di discriminazione razziale nei confronti di un calciatore del Napoli successivamente alla realizzazione di una rete". Nel mirino dei tifosi scaligeri Victor Osimhen con il club gialloblù inoltre sanzionato con 12mila euro di ammenda "per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, intonato ripetutamente cori insultanti di matrice territoriale nei confronti della squadra avversaria". 

Tris Juve al Sassuolo. Napoli show col Verona
Guarda il video
Tris Juve al Sassuolo. Napoli show col Verona

Serie A, le decisioni del giudice sportivo

Sul terreno di gioco sono stati invece tre i cartellini rossi estratti dai direttori di gara. In Lazio-Bologna un turno di stop al portiere biancoceleste Maximiano e al difensore rossoblù Soumaoro. Al centrocampista della Cremonese Escalante, per l'espulsione contro la Fiorentina, squalifica di una giornata che non gli permetterà di giocare contro la Roma.


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Serie A, i migliori video

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti