Nuovo stadio, Inter e Milan concordi: "Non aumenteremo il costo dei biglietti"

Prosegue il dibattito pubblico sul nuovo impianto che ospiterà nerazzurri e rossoneri. Ma il sindaco di Milano Giuseppe Sala ammonisce: "E' il Comune ad aspettare i due club e non viceversa"
Nuovo stadio, Inter e Milan concordi: "Non aumenteremo il costo dei biglietti"© ANSA
3 min
TagsSalabonomi

Prosegue il dibattito pubblico del nuovo stadio che ospiterà Inter e Milan in futuro. Non sarà più quello proposto da Populous ("La Cattedrale") - "troppo dispendioso", come fatto intendere dal presidente rossonero Paolo Scaroni - ma un nuovo impianto con location ancora non meglio definito, ipotizzata all'interno dei confini cittadini, oppure a Sesto San Giovanni o, ancora, su terreni private tra Segrate e San Donato.

Inter e Milan concordi sul nuovo stadio: "Non aumenteremo i prezzi d'ingresso"

Il nuovo progetto prevede una capienza del nuovo stadio tra i 60 e i 65mila posti. Come ha specificato Mark Van Huuksloot, director of Infrastructure Development dell’Inter: "Cercheremo di riempire l'impianto ad ogni partita. Vogliamo aumentare il livello del corporate hospitality. Questo anche per facilitare la gestione dei prezzi da applicare, evitando grandi aumenti per il pubblico. Sono fiducioso che riusciremo ad accontentare tutti i tifosi». A farli eco, Giuseppe Bonomi, advisor del Milan: "Prevediamo, per incrementare i nostri ricavi, uno spazio discreto, consistente, per la cosiddetta hospitality. Proprio quello spazio permetterà ai due club di fare una politica di prezzi ponderata e volta a una calibrazione dei prezzi stessi. Quindi i nostri tifosi non si devono preoccupare".

Galliani: "San Siro? Andrebbe costruito un nuovo impianto"
Guarda il video
Galliani: "San Siro? Andrebbe costruito un nuovo impianto"

Il sindaco a Inter e Milan: "Loro hanno aspettato il Comune per anni? Semmai è l'esatto contrario"

Al di fuori del dibattito è invece intervenuto il sindaco di Milano Giuseppe Sala: "Bisogna stare nei tempi, esprimere le proprie idee e visioni in maniera chiara e fare chiarezza su cosa ne sarà del 'vecchio' San Siro. Non è corretto però dire che i club hanno aspettato 3 anni il Comune: semmai è l'esatto contrario. Seguirò la questione, ma non commenterò più per non intromettermi".

Inter: Dzeko scalpita per la Roma, Calhanoglu scherza con Barella
Guarda la gallery
Inter: Dzeko scalpita per la Roma, Calhanoglu scherza con Barella


Serie A, i migliori video

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti