La Serie A sbarca ad Abu Dhabi, De Siervo: "Apertura strategica in Medio Oriente"

Dopo la prestigiosa sede di New York arriva il primo ufficio negli Emirati Arabi. L'ad della Lega: "Portiamo il calcio 'made in Italy' nel mondo"
La Serie A sbarca ad Abu Dhabi, De Siervo: "Apertura strategica in Medio Oriente"
3 min
TagscalcioLegaA

ABU DHABI (EMIRATI ARABI) - Da New York al Medio Oriente. Non ci sono confini per il calcio italiano, con la Lega di Serie A che continua la sua espansione nel mondo e dopo la prestigiosa sede nella 'Grande Mela' è pronta ad aprire ora il suo primo ufficio ad Abu Dhabi, con il lancio dell’affiliata Lega Serie A Mena FZ-LLC previsto per il prossimo gennaio. L'annuncio è avvenuto presso il Dubai Sports Council durante la 'International Sports Conference', al quale ha preso parte anche Francesco Totti nelle vesti di ambasciatore della Lega.

Medio Oriente e Nord Africa

L’ufficio ad Abu Dhabi, capitale degli Emirati Arabi, che sovraintenderà a tutta la Regione Mena (Medio Oriente e Nord Africa), sarà guidato da Alfonso De Stefano, manager con oltre 20 anni di esperienza sia nel settore dei media sportivi regionali (in ADSC e ADM), sia in quello internazionale presso Infront e Aser Media. “Siamo molto felici di poter portare avanti il nostro progetto di espansione globale del prodotto 'calcio' - spiega Luigi De Siervo, amministratore delegato della Lega Serie A -. Siamo consapevoli di affrontare sfide nuove che rappresentano passaggi fondamentali per l’internazionalizzazione del calcio italiano. In quest’ottica, Alfonso De Stefano si occuperà di guidare l’internazionalizzazione della Serie A nell'area Mena, oltre a coordinare l’espansione del marchio Serie A #WeareCalcio, nonché di facilitare lo sviluppo del networking e delle collaborazioni nel Medio Oriente”.

Il calcio 'made in Italy'

L’obiettivo, sottolinea poi De Siervo, è quello di "essere più vicini ai nostri tifosi e sostenitori storici in un mercato strategico come quello del Medio Oriente e allo stesso tempo intendiamo favorire una sana educazione alle nuove generazioni ai valori dello sport, coinvolgendoli sia dentro che fuori dal campo attraverso progetti con esperienze digitali. Inoltre stiamo sviluppando progetti di intrattenimento per i fan attraverso la localizzazione di eventi della Lega Serie A che vedranno la presenza di squadre, giocatori e leggende. Grazie ai nostri broadcaster, partner regionali, Abu Dhabi Media e Starzplay porteremo il Calcio vicino ai fan per un’esperienza unica ed immersiva. Siamo convinti - ha concluso l'ad - che con la presenza del calcio italiano e con una sempre crescente conoscenza, in futuro molti giovani talenti del Medio Oriente avranno la possibilità di giocare regolarmente in Serie A. Siamo pronti a partire anche in Medio Oriente raccogliendo tutte le sfide per poter continuare a portare il calcio targato made in Italy nel mondo”.

Tutti i giocatori "italiani" ai Mondiali in Qatar nazionale per nazionale
Guarda la gallery
Tutti i giocatori "italiani" ai Mondiali in Qatar nazionale per nazionale

 


Serie A, i migliori video

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti