The Italian Dream, la Lega (con Totti) scova talenti negli Emirati e non solo

Nasce il talent show che permetterà ai milgiori ragazzi di Arabia Saudita, Egitto, Emirati Arabi Uniti e Marocco di sognare la Serie A
The Italian Dream, la Lega (con Totti) scova talenti negli Emirati e non solo
2 min

Scovare talenti in Medio Oriente. Regalare a loro un sogno e regalarsi, perché no, la possibilità di impreziosire la Serie A. Con questo obiettivo è nato "The Italian Dream", una nuova serie reality originale a tema sportivo. La produce la Lega Serie A (che grazie alla recente apertura dell’ufficio ad Abu Dhabi, ha lanciato con il proprio broadcaster di Middle East e North Africa, Starzplay) in collaborazione con l’ente governativo Image Nation Abu Dhabi. La serie racconterà la ricerca dei migliori giovani talenti calcistici del Medio Oriente e del Nord Africa, offrendo al vincitore del Talent Show la possibilità di un contratto per la squadra Primavera di un Club di Serie A TIM. "Italian Dream" avrà come partner esclusivo PureHealth, la più grande rete sanitaria integrata negli Emirati Arabi Uniti, pioniera di innovazioni scientifiche rivoluzionarie in campo sanitario. La serie durerà sei episodi e non racconterà solo storie di calcio, ma anche di vita.

The Italian Dream, le parole di Totti e De Siervo

Luigi De Siervo, CEO della Lega Serie A, ha dichiarato: "Raccontando le storie di sogni e ambizioni di un gruppo di giovani talenti, “The Italian Dream” consentirà di rafforzare il legame quotidiano tra la Serie A e i tifosi di calcio di questa zona del mondo in cui oltre il 50% del pubblico ha meno di 30 anni. Questa serie rappresenta soprattutto il desiderio della Lega Serie A di investire nei talenti presenti nella regione MENA, offrendo l`opportunità al miglior giovane giocatore locale di crescere, imparare e mettere in mostra le proprie abilità in una delle Leghe calcistiche più importanti al mondo - la Lega Serie A”. Dello stesso avviso Francesco Totti, presente al lancio del progetto ad Abu Dhabi: "Ho avuto il piacere e il privilegio di giocare con campioni come Salah e Benatia e conosco bene come questa area geografica abbia prodotto grandi talenti, come ha il recente mondiale confermato con le ottime prestazioni di Arabia Saudita e Marocco. Grazie a “The Italian Dream" potremo seguire le storie di un gruppo di talentuosi giocatori che giustamente vedono nel campionato italiano l’ideale per iniziare la loro carriera di professionisti. A loro va il mio più affettuoso augurio di successo".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Serie A, i migliori video