Leicester-Atalanta: 2-1. Muriel non basta
© Getty Images
Atalanta
0

Leicester-Atalanta: 2-1. Muriel non basta

Buon test per la squadra di Gasperini, battuta al King Power Stadium dai gol di Ayoze Perez e Jamie Vardy. Per la Dea, prima dell'esordio in campionato, la sfida contro il Getafe del 10 agosto

LEICESTER (INGHILTERRA) - Dopo Renate, Swansea e Norwich, l'Atalanta di Gian Piero Gasperini è scesa in campo stasera al King Power Stadium contro il Leicester. 2-1 il risultato finale per gli inglesi, con i gol di Ayoze Perez e Jamie Vardy che hanno regalato la vittoria alla squadra di Brendan Rodgers. Inutile il gol al 90' di Muriel su rigore. Test comunque confortante per la Dea, che di fronte aveva una formazione ben più avanti nella preparazione e che il prossimo weekend scenderà in campo per l'esordio in campionato contro il Wolverhampton di Patrick Cutrone. Il tecnico bergamasco ha lasciato in panchina il Papu Gomez e Muriel, lanciando dal primo minuto Ruslan Malinovsky. La partita dell'ucraino è però durata soltanto 45 minuti, con Gasperini che, a inizio ripresa, ha cambiato tanto soprattutto nel repato offensivo, dove Muriel ha preso il posto di Zapata al centro dell'attacco e capitan Gomez a completare il tridente al posto di Malinovsky. L’Atalanta scenderà ora in campo sabato 10 agosto contro il Getafe, prima dell’attesissimo esordio in campionato contro la Spal

Tutte le notizie di Atalanta

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...