Youth League, Atalanta-Shakhtar 2-2, rigore
© Getty Images
Atalanta
0

Youth League, Atalanta-Shakhtar 2-2, rigore "di seconda" per gli ucraini

I ragazzi di Brambilla pregustano il successo grazie a una doppietta di Piccoli prima di essere beffati al 94'. Il primo gol degli ospiti segnato con un penalty del tutto particolare

BERGAMO – La prima vittoria in Youth League sfugge di un soffio all’Atalanta, che viene raggiunta sul 2-2 al 94’ dallo Shakhtar Donetsk nella seconda giornata della fase a gironi della Champions dei giovani. I ragazzi ucraini passano in vantaggio al 26’ dopo che l'arbitro concede un calcio di rigore per fallo di Da Riva. Mudryk va sul dischetto, ma anziché calciare passa il pallone a Sudakov, che segna con il portiere atalantino Gelmi già a terra. E' in pratica un rigore di seconda, già visto in passato, tra l'altro, nel Barcellona (Messi e Suarez in Barcellona-Celta Vigo 6-1 del 2016) e nell'Ajax (Cruijff e Jesper Olsen in Ajax-Helmondsport 5-0 del 1982)

Piccoli illude l'Atalanta

Subito il gol dello 0-1 con il rigore di seconda, la Primavera di Massimo Brambilla reagisce con una doppietta di Piccoli, che colpisce al 45’ di testa e al 71’ su assist di Traoré. Lo Shakhtar acciuffa il pareggio al 94’ con un tiro dalla distanza del nuovo entrato Abdulaiev. Dopo due giornate l’Atalanta ha un solo punto nel gruppo C: nella prima giornata la formazione bergamasca aveva perso 1-0 sul campo della Dinamo Zagabria.

Tutte le notizie di Atalanta

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti