Atalanta, Toloi:
© ANSA
Atalanta
0

Atalanta, Toloi: "Dopo tante trasferte finalmente a casa: lo stadio sarà decisivo"

Il difensore brasiliano: "Sono qui da cinque stagioni e la cosa mi rende felice, spero di continuare ad aiutare la squadra. Champions? Peccato per la gara con lo Shakhtar, meritavamo di più. Serve un cambio di mentalità"

BERGAMO - E' uno dei pilastri della difesa dell'Atalanta. Il brasiliano Rafael Toloi, ormai da tempo a Bergamo, ha parlato sul momento nerazzurro ai canali ufficiali del club: "Terzo posto? Ci si sta bene, fin qui abbiamo fatto grandi partite e l'ultima vittoria con il Lecce nel nostro stadio è stata importante, una bella festa. Siamo felici, ma dobbiamo rimanere con i piedi per terra - ammonisce il brasiliano -, il campionato è ancora all'inizio. In questa sosta lavoreremo ancora di più, aspettando il ritorno dei nazionali".

"Il nuovo stadio sarà un fattore. Qui sono felice"

"E' ora di tornare a casa, nel nostro stadio. Abbiamo giocato troppe trasferte e ci mancava tornare a Bergamo. La nuova curva è bellissima e secondo me sarà un fattore per diventare ancora più forti. Sono qui da cinque stagioni ormai, e per me è stata una cosa incredibile, così come far parte di tutto questo. Il tempo passa veloce, cinque anni qui sono volati ma sono felicissimo. Spero di continuare ad aiutare la squadra a far bene. Cosa manca in Champions? L'esperienza. Perdere così la prima partita ci è dispiaciuto molto, ma con lo Shakhthar abbiamo giocato una partita di livello, peccato per la sconfitta, meritavamo qualcosa in più. Dobbiamo lavorare con la mentalità giusta e ora vogliamo fare bene nelle due gare con il Manchester City. In Europa giochi contro squadre abituate a vincere e con grandi campioni, sicuramente è una competizione che ha qualcosa in più: noi dobbiamo imparare e migliorare di più" la chiosa di Toloi.

Tutte le notizie di Atalanta

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti