Atalanta
0

Coronavirus, il Papu Gomez: "Stacchiamo la testa dalle brutte notizie"

Il numero 10 dell'Atalanta: "Abbiamo tutti bisogno di fare qualcosa per recuperare la fiducia"

Coronavirus, il Papu Gomez:
© Getty Images

BERGAMO - Un allenamento, pardon workout nel gergo degli sportivi, in diretta su Instagram, perché "siamo tutti sulla stessa barca e bisogna metterci l'inventiva per fare qualcosa a casa, senza restare sul divano a guardare il telefonino e le notizie brutte alla tv". Alejandro Gomez, capitano dell'Atalanta, poco dopo le cinque di pomeriggio del sabato s'è concesso a tifosi e followers in una call conference a due con il preparatore Giacomo Milesi. Ovviamente ciascuno a domicilio, per combattere lo stress da Coronavirus più che i rischi dello scadimento di forma: "Con Linda (la moglie, ndr) cerchiamo di fare un'ora e mezza di allenamento al giorno - sottolinea il 'Papu' -. Correre 6-7 chilometri sul tapis-roulant serve anche per staccare la spina: abbiamo tutti bisogno di fare qualcosa per recuperare la fiducia".

UEFA, tre piani per ripartire

Gomez è convinto che il lavoro da casa serva molto più alla testa che al fisico: "Bisogna staccarla dalle brutte notizie. I miei compagni fanno lo stesso: siamo sportivi e il corpo ti chiama, allora ti metti a fare addominali, lavoro di forza e ciò che ti consente l'attrezzatura che hai a casa". Gomez dà anche consigli: "In attesa che questo finisca, è fondamentale anche l'alimentazione. La parte aerobica è facile da trovare, per muscolatura e forza è più dura se durante la quarantena si mette su peso".

Tutte le notizie di Atalanta

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti