Atalanta
0

Atalanta, Gasperini: "Penseremo al Psg solo dopo l'Inter"

Il tecnico orobico: "Domani chiudiamo in bellezza il campionato. Mi auguro che ci possano essere le condizioni per far tornare la gente allo stadio: il calcio senza pubblico perde troppo"

Atalanta, Gasperini:
© Getty Images

BERGAMO - In vista della partita tutta a tinte nerazzurre contro l'Inter che decreterà la conquista del secondo posto, il tecnico dell'Atalanta Gian Piero Gasperini analizza il momento attuale in conferenza stampa: "È stato un campionato molto difficile, soprattutto per i calciatori. Siamo arrivati all'ultima gara, tutti abbiamo voglia di finire il torneo. Alla ripresa Roma e Napoli erano relativamente vicine. Il nostro obiettivo era arrivare in Champions, Lazio e Inter erano molto distanti: la squadra è riuscita a fare una serie di vittorie sin da subito e staccare le inseguitrici. Ora abbiamo l'opportunità di finire in bellezza". La gara contro la squadra di Conte precederà il big match di Champions contro il Psg: "Sono due sfide molto importanti, ci teniamo a far bene in Europa. L'ultima partita può essere una preparazione in vista delle prossime gare". Sull'assenza di pubblico: "È stato un peccato per tutti quanti, per noi in particolare. Avremmo potuto avere un bel seguito sia in casa che in trasferta, ci sarebbe stato un entusiasmo incredibile come è stato fino a marzo. È il dispiacere più grande, mi auguro che ci possano essere le condizioni per far tornare la gente allo stadio. Il calcio senza pubblico perde troppo".

"Voto ai miei? È difficile non dare il massimo dei voti. Abbiamo fatto tanti risultati e tanti record, ma nel calcio non puoi guardare indietro. Dobbiamo concentrarci per fare una bella partita contro l'Inter, che è indubbiamente forte. Riuscire ad arrivare davanti sarebbe un risultato prestigioso. Della mia squadra mi ha stupito la continuità e la testa di tutti quanti i giocatori. Siamo stati fortunati e molto professionali a non avere infortuni. Questo è principalmente merito di come si sono preparati, abbiamo giocato tante partite con un numero di minuti più o meno uguale per tutti. Le 5 sostituzioni, che all'inizio non mi piacevano, sono state di grande aiuto e ci hanno permesso di essere in una buona condizione. Psg? C'è tempo, ci penseremo da domani sera. Chiudiamo il campionato, poi ci prenderemo un paio di giorni di riposo e poi inizieremo a preparare la partita col Paris Saint-Germain".

Zapata v Lukaku, sfida tra giganti

Tutte le notizie di Atalanta

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti