Atalanta, Gasperini: "Ilicic può tirare meglio, ma è tornato a divertirsi"

Il tecnico orobico: "Formazione? Non intendo variare, il turnover lo fanno i cinque cambi. La classifica è molto corta, un’anomalia rispetto agli anni passati: tra le big non sbaglia nessuna"
Atalanta, Gasperini: "Ilicic può tirare meglio, ma è tornato a divertirsi"© ANSA
TagsatalantaGasperiniSerie A

BERGAMO - Dopo la rotonda vittoria contro il Sassuolo, l'Atalanta riparte dal Parma. Ecco le parole di Gian Piero Gasperini alla vigilia del match: “Sono tutte partite particolari, sempre difficilissime, poi può diventare facile durante la gara ma inizialmente non è così. Col Parma dovremo stare attenti e interpretare bene la gara, noi siamo molto concentrati sul campionato e abbiamo voglia di continuare così”. Capitolo formazione: Malinovskyi o Pessina, sono armi che abbiamo a disposizione e andranno valutate, oggi è il primo allenamento che facciamo con chi ha giocato il 3 gennaio, ho delle certezze sulla formazione ma voglio anche valutare l’allenamento di oggi per capire se qualcuno ha qualche acciacco o meno. Non ho molta voglia di variare, l’ho già detto, con cinque sostituzioni non c’è bisogno di turnover, bisogna mettere in campo sempre la formazione migliore”. Sulla cessione del giovane Diallo: “Sembravano esserci difficoltà di tesseramento ma appena si sbloccano il giocatore chiaramente va allo United.

Zapata lancia l'Atalanta, Sassuolo steso 5-1!
Guarda la gallery
Zapata lancia l'Atalanta, Sassuolo steso 5-1!


Gasperini dice la sua su Matteo Pessina: “E’ un giocatore molto utile per noi, può giocare anche a centrocampo, a parte Pasalic che speriamo di recuperarlo il prima possibile, gli altri fanno fatica ad adattarsi a quel ruolo, lui invece lo sta facendo bene. La squadra tende a muoversi in blocco, si esaltano prima uno e poi l’altro, anche i centrocampisti ci sono sempr, sono loro il nocciolo duro, la mentalità forte di questa squadra è il blocco, poi gli attaccanti vanno un po’ a turno, ma quello che non manca mai è il nocciolo duro. Ora la classifica inizia a essere significativa: "Tra le big non sta sbagliando nessuna. Sarà una bella gara di resistenza, sono tutte squadre che hanno la forza di resistere a lungo, anche noi dovremmo essere bravi a fare delle strisce per rimanere in quelle zone. La classifica è molto corta, anche nelle zone dietro sono tutte molto raggruppate, è un’anomalia rispetto alle stagioni scorse, ci possono essere periodi negativi, i punti di differenza sono pochi, è un campionato aperto e imprevedibile”.

Capitolo assenti: Toloi ha fatto un buon allenamento anche ieri, solo Pasalic è fuori e Romero squalificato”. Gasperini si sofferma poi su Ilicic: “Può tirare un po’ meglio, non conta la giocata, l’importante è che il ragazzo stia bene, è tornato a divertirsi e a giocare, lui ha bisogno di divertirsi per provare. Nel primo tempo col Sassuolo ha creato tanto ma in rifinitura poteva giocare meglio, ma il fatto che lui fa tanto è la dimostrazione che c’è, è sempre presente, nel vivo dell’azione d’attacco, si prende dei rischi, ogni tanto sbaglia ma sotto questo aspetto va bene, non si scoraggia dopo gli errori.”. Chiusura su Caldara: “Non ha dolore, non ha fitte nei movimenti al ginocchio, sembra che stia molto meglio, avrà solo bisogno del momento buono per ricominciare a giocare”.

Cassano: "Gasperini trattava male Crespo. All'Inter.."
Guarda il video
Cassano: "Gasperini trattava male Crespo. All'Inter.."

CorrieredelloSport.fun, gioca gratis, fai il tuo pronostico e vinci!

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti