Atalanta, Freuler chiede scusa: "Ma a Madrid faremo un grande match"

Il centrocampista nerazzurro si dispiace per l'espulsione nella sfida di Champions League contro il Real: "Dell'episodio non intendo parlare"
Atalanta, Freuler chiede scusa: "Ma a Madrid faremo un grande match"
Tagsfreuleratalanta

BERGAMO - Nel "day after" alla sconfitta dell'Atalanta con il Real Madrid, il protagonista (suo malgrado) della quantomeno discutibile espulsione che ha condizionato la partita dopo nemmeno 18 minuti, Remo Freuler, ha chiesto scusa sui social network ai tifosi nerazzurri: "C'è poco da dire. Mi dispiace tantissimo e voglio chiedere scusa alla squadra, ai tifosi e a tutti gli atalantini. Dell'episodio non voglio parlare".

Freuler espulso, Mendy decisivo: Atalanta ko con il Real Madrid
Guarda la gallery
Freuler espulso, Mendy decisivo: Atalanta ko con il Real Madrid

Freuler chieder scusa

L'arbitro Stieler ha mostrato il cartellino rosso al centrocampista svizzero per un intervento da dietro su Mendy, sovrappostosi a Vinicius. Il direttore di gara ha considerato fallo su chiara occasione da gol, suscitando numerose proteste anche dell'allenatore Gasperini. Il messaggio di Freuler è continuato: "Siamo ancora vivi grazie ai ragazzi che hanno fatto una partitone ieri in 10. Sono sicuro che a Madrid faremo una grandissima partita. Mola mìa". La conclusione, in dialetto bergamasco, è il motto utilizzato durante la pandemia a Bergamo.

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti