Benevento, Inzaghi: "Salvezza? E' tutto nelle nostre mani"

Il tecnico: "Fortunatamente ho l'imbarazzo della scelta: in questo momento del campionato credo che sia un grande vantaggio"
Benevento, Inzaghi: "Salvezza? E' tutto nelle nostre mani"© ANSA

BENEVENTO - "Dovremmo essere al completo: c'è solo Foulon da valutare, ha avuto un problemino stamattina. Fortunatamente ho l'imbarazzo della scelta: in questo momento del campionato credo che sia un grande vantaggio". Lo ha dichiarato il tecnico del Benevento, Filippo Inzaghi, in vista della gara con il Sassuolo: "Modulo? Valuteremo. Abbiamo due possibilità che ci hanno dato risultato. Quando deciderò titolari verrà fuori il sistema di gioco.  Al di là di questo dovrà essere l’atteggiamento a prevalere come accaduto nelle ultime due partite. In avanti, con due trequartisti giocherà la punta che reputo più in forma. Viola? Sta bene, devo scegliere tra lui e Schiattarella. Non è facile, non sono al massimo della condizione. Adesso stanno bene, ma non li reputo ancora in grado di giocare dall’inizio insieme. Sarà difficile, ma so che chi andrà in panchina sarà un’arma vincente in corso. Letizia? Dopo 70 giorni bisogna valutare bene: è guarito, volevo dargli almeno un quarto d’ora contro il Parma. Probabilmente ha sessanta minuti, devo cercare di capire se farlo entrare dall’inizio o a mezz’ora dalla fine. Iago Falque? E' fuori da tanto, non è che dopo due settimane i giocatori sono pronti per entrare dal 1'. Anche lui può essere un'arma in corso d'opera. Panchina d'argento? Mi dispiace che non ci saranno i tifosi, è un premio di tutto il Benevento. Ma non dobbiamo accontentarci di sorprendere, non ci dobbiamo fermare nel sognare, proviamo a fare una grande partita contro una squadra molto forte".

Il Benevento di Inzaghi piega la Juve, che festa allo Stadium!
Guarda la gallery
Il Benevento di Inzaghi piega la Juve, che festa allo Stadium!

Salvezza nelle nostre mani

"Se abbiamo questa classifica è perché questo gruppo ha lavorato bene. Dobbiamo agguantare il nostro scudetto a tutti i costi. Di fronte abbiamo una squadra fortissima con quattro nazionali italiani, vuol dire che ha una forza incredibile. Servirà la classica partita perfetta, ma il Benevento ha dimostrato che può giocarsela con chiunque. Salvezza? Dobbiamo pensare a noi stessi, è tutto nelle nostre mani. Non siamo mai stati tra le ultime tre, questo deve darci la convinzione che possiamo raggiungere questo sogno. Conosciamo già i risultati, sarà una grande chance. E' una occasione che vogliamo sfruttare a tutti i costi".

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti