Bologna, Ibrahimovic è il bomber di Mihajlovic
© EPA
Bologna
0

Bologna, Ibrahimovic è il bomber di Mihajlovic

Tra i due c’è grande stima e amicizia, il giocatore svedese ha già detto di sì: si tratta sull'ingaggio

S i vogliono tutti e due, ai richiami continui di Sinisa Mihajlovic da un paio di settimane Zlatan Ibrahimovic non sta facendo orecchie da mercante. Come d’altra parte sabato sera ha ammesso con decisione anche Walter Sabatini, il coordinatore delle aree tecniche di Bologna e Montreal Impact, «sì, Ibra vorrebbe venire per dare una mano a Sinisa e noi faremo di tutto affinché ciò avvenga». Cosa potrebbe accadere nel giro di un mese per far saltare questo colpo clamoroso che farebbe addirittura impazzire Bologna? Che nel frattempo arrivasse per Ibra una proposta importante da parte di una squadra che lotta per vincere il campionato nel proprio Paese, o in Premier League o nella Liga. Poi che il Bologna e Mino Raiola, procuratore dell’asso svedese, non trovassero la quadratura del cerchio per quanto riguarda l’aspetto economico. Come abbiamo scritto ieri, Sabatini sta lavorando per avere Ibra per un campionato e mezzo, e a oggi la richiesta di Raiola per muovere Ibra e portarlo a Casteldebole è di 8 milioni di euro. Che è su per giù la stessa cifra che i Los Angeles Galaxy garantirebbero allo svedese per convincerlo a restare in Mls.

Ibrahimovic tutta la vita

SinisOne lo ha messo in cima ai propri pensieri e se gli domandi chi è l'attaccante che vorrebbe a Bologna a gennaio ti risponderà subito “tutta la vita Ibra”. Poi solo se Ibra farà altre scelte ecco che Miha prenderà in considerazione altre soluzioni. Ma solo allora, non prima, e state sicuri che almeno fi no a quando avrà la speranza di poterlo abbracciare, no, non mollerà la presa. E sono queste le parole che Sinisa ha ripetuto anche a Joey Saputo, dopo aver consegnato la sua idea nelle settimane passate a Sabatini. Che tra l’altro sembra deciso a fare il possibile e anche qualcosa di più per accontentare il tecnico serbo. A tale proposito, alla luce anche della presenza di Saputo a Bologna, è stato aff rontato in queste ore anche l’argomento relativo a Ibrahimovic. Non tanto per quanto riguardo l’aspetto tecnico, sapendo bene quello che Ibra potrebbe regalare nonostante i suoi 38 anni, quanto per quello economico. Che da una parte è elevato come numeri, ma che da un’altra potrebbe avere un ritorno clamoroso, e non soltanto sul campo, ma anche sul piano degli sponsor e su quello del marketing e merchandising. Non dimenticando come la presenza di Ibra porterebbe il marchio Bologna anche nel mercato asiatico, il che non guasta mai quando si parla di affari.

L'invisibile Saputo

Sì, anche Saputo ha fatto capire di voler accontentare Sinisa, e anche per questo motivo ha dato mandato a Sabatini di continuare a stare addosso a Raiola. Per quanto riguarda Sinisa ci penserà da solo poi a mantenere caldo il rapporto con il suo grande amico Zlatan, ora ancora di più dopo che Ibra e anche Raiola hanno strizzato l’occhio al Guru.

Leggi l'articolo completo sul Corriere dello Sport-Stadio in edicola

Bologna, primi contatti per Ibrahimovic

Tutte le notizie di Bologna

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti