Bologna, giocatori e staff rinunciano a una mensilità

La scelta dei rossoblù deriva dal lungo stop imposto dal coronavirus
© LAPRESSE

BOLOGNA - Anche il Bologna, seguendo l'esempio di Juventus, Milan e Lecce (per menzionare alcune delle squadre che hanno preso questa decisione) annuncia di aver tagliato una mensilità ai suoi giocatori, ai suoi dirigenti e allo staff tecnico, in seguito allo stop dovuto alla pandemia di coronavirus. Ecco la nota ufficiale: "Il Bologna Fc 1909 comunica che, in considerazione della lunga sosta imposta dall’emergenza sanitaria, i calciatori della Prima Squadra e lo staff tecnico hanno dato, come i dirigenti, la loro disponibilità alla riduzione dell’emolumento annuo, in misura di una mensilità. La Società esprime apprezzamento per il senso di responsabilità dimostrato anche in questo momento dai calciatori e dai tecnici".

Bologna, Mihajlovic prova gli uno contro uno in vista della Juve
Guarda la gallery
Bologna, Mihajlovic prova gli uno contro uno in vista della Juve

Mihajlovic, il sinistro è ancora magico
Guarda il video
Mihajlovic, il sinistro è ancora magico

Commenti