Bologna, Mihajlovic sicuro: "Col Milan faremo una grande partita"

Il tecnico sulle assenze dei rossoneri: "Preferisco sfidare squadre al completo, ma in fondo cambia poco"
Bologna, Mihajlovic sicuro: "Col Milan faremo una grande partita"© FOTO SCHICCHI

BOLOGNA - Vigilia di Bologna-Milan per Sinisa Mihajlovic, che in conferenza stampa assicura di non credere in un Diavolo scoraggiato dai risultati di Coppa: "Il Milan è secondo in classifica - sottolinea il tecnico rossoblù - e c'è da dire che spesso sono stati puniti degli episodi. Giocano bene, anche nell'ultima partita con il Verona hanno ribaltato il risultato e con Pioli stanno facendo molto bene. Sarà sicuramente una partita difficile, ma come lo è per tutte le squadre che affrontano i rossoneri. Noi giochiamo in casa e avremo dalla nostra il pubblico. Sono convinto che domani faremo una grande partita. Dobbiamo fare ciò che abbiamo preparato e sfruttare al meglio le occasioni che avremo, perché loro faranno lo stesso". Mihajlovic avrebbe sperato di sfidare un Milan al completo, con in campo anche Ibrahimovic e Rebic. Ma, allo stasso tempo, invita la sua squadra a lasciare da parte queste considerazioni e concentrarsi solo su cosa fare in campo: "Io cerco di lavorare su ciò che possiamo controllare noi - spiega - non sui fattori che dipendono dall'esterno. Preferisco sempre sfidare le squadre al completo, ma in realtà a me cambia poco". Niente turno di stop per Abisso, l'arbitro di Udinese-Bologna oggetti di forti critiche da parte del tecnico serbo. Ma anche qui Mihalovic glissa: "Gli arbitri sono tra le cose che non possiamo controllare. Mi aspettavo che ci chiamassero per dirci che è cambiata la regola e si possono fare i blocchi... Scherzi a parte, noi dobbiamo concentrarci sulle cose che dipendono da noi. Alle decisione degli arbitri ci dobbiamo adattare".

Bologna, Viola si presenta e sceglie il 14
Guarda la gallery
Bologna, Viola si presenta e sceglie il 14

"Spero che nessuno dei miei si faccia male..."

Questione formazione: Mihajlovic ha più di un dubbio, legato alle condizioni fisiche dei suoi. A partire dal neo arrivato Viola: "Abbiamo parlato di quello che mi aspetto da lui secondo le sue caratteristiche. Dobbiamo lavorare sui suoi difetti, e fare tesoro dei suoi pregi. Col Milan non ci sarà, è infortunato, ma appena ritornerà si metterà al servizio della squadra. Dominguez? Vediamo come va in allenamento: ha un fastidio al soleo. Se non c'è lui l'unica soluzione è quella di avanzare Medel e schierare Binks in difesa. Schouten ha fatto ieri il primo allenamento, quindi non è al massimo. Ci sarà, ma sappiamo che ha mezz'ora nelle gambe. Speriamo che nessuno si faccia male...". Il perno del gioco rossoblù, in ogni caso, sarà ancora Arnautovic: "Si allena sempre e gioca - spiega Mihajlovic - quindi la condizione è sicuramente migliorata. Ma non è ancora al meglio. Dijks si sta allenando bene: abbiamo tre partite ravvicinate quindi sicuramente giocherà. Dove abbiamo possibilità di cambiare, cambieremo".

Bologna, i migliori video

Approfitta del Black Friday!

L'edizione digitale con un maxi-sconto

Approfitta dell'offerta a soli 59,99€ per un anno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti