Calciomercato Bologna, Strand Larsen ad un passo: i dettagli

L'attaccante norvegese sarebbe vicinissimo alla firma con il club rossoblù: potrebbe agire sia come vice Arnautovic che accanto a lui
Calciomercato Bologna, Strand Larsen ad un passo: i dettagli
4 min
Claudio Beneforti

BOLOGNA - Jorgen Strand Larsen al Bologna è un affare in dirittura d’arrivo, Giovanni Sartori ha già l’accordo con il giovane attaccante norvegese e se la fumata bianca non è ancora arrivata, è solo perché il nuovo responsabile dell’area tecnica rossoblù è un osso terribilmente duro da mandare giù sia per chi deve vendergli un calciatore (come in questo caso il Groningen) che per chi deve comprarlo. Vi ricordate lo scambio di battute tra lo stesso Sartori e l’amministratore delegato dell’Atalanta Luca Percassi nel giorno dell’addio alla Dea del nuovo direttore tecnico del Bologna? «Venderesti la sabbia nel deserto», esclamò Sartori. E Percassi di rimando. «Voglio venderti un mio giocatore, ma immagino che Claudio Fenucci già stia piangendo e che con te sarà estremamente complicato far quadrare l’operazione». Più che pensieri dolci o se preferite dediche erano sacrosante verità, perché tutti gli operatori di mercato si mettono le mani nei capelli quando devono sedersi a un tavolo con Sartori, sapendo come è fatto e quali sono le sue abitudini. E devono essersene accorti anche quelli del Groningen che da un paio di settimane, forse anche qualche giorno in più, sono alle prese con il responsabile dell’area tecnica rossoblù per trovare un’intesa sul costo del cartellino, non dimenticando come Sartori si faccia forza avendo dalla sua parte il calciatore che sogna il calcio italiano e vuole fortissimamente il Bologna. Come ha detto più di una volta anche alla sua stessa società.

Costo sui 5 milioni

Ieri sullo sbarco di Strand Larsen in Italia ha parlato anche il canale televisivo Eurosport norvegese, sottolineando come questo attaccante classe 2000 sia ormai a un passo dal Bologna, che per il suo acquisto verserà nelle casse del Groningen 5 milioni di euro. Se i numeri siano esattamente questi non lo sappiamo, ma se fossero reali ecco che Sartori avrebbe fatto davvero un’operazione importante, considerato che alcuni procuratori italiani che hanno visto all’opera Strand Larsen in Eredivisie assicurano come il giovane norvegese abbia potenzialità importanti e anche ampi margini di crescita. Tra l’altro va anche detto che questo attaccante del Groningen è stato seguito almeno 7 o 8 volte da Sartori e dai suoi osservatori sia nelle partite giocate in casa che in quelle giocate in trasferta (e ciò per capire come il rendimento del giocatore in questione possa eventualmente cambiare nelle due differenti realtà) e tutte le relazioni arrivate sul tavolo del nuovo direttore tecnico del Bologna sarebbero state positive. Da qui la decisione di Sartori di andare su questo ragazzo di 22 anni una volta sbarcato a Bologna e appresa la necessità di regalare a Mihajlovic un vice Arnautovic. Che in talune occasioni potesse anche giocare al suo fianco.

Sia vice Arnautovic che con Arnautovic

Ecco, è stato anche questo uno dei motivi per i quali Sartori non ha mai cambiato idea sul conto di Strand Larsen nonostante il muro che ha trovato al Groningen, disposto a dare il proprio attaccante solo a certe condizioni economiche. Pare che anche adesso Sartori stia informando quei dirigenti di essere pronto ad abbandonare il tavolo dell’operazione, avendo altre soluzioni sulle quali lavorare, nel caso in cui non accettassero i suoi numeri, ma in realtà la quadratura del cerchio è veramente dietro l’angolo e già nelle prossime ore Sartori e il direttore sportivo Marco Di Vaio dovrebbero fare bingo. Perché la scelta di vice Arnautovic è caduta su Strand Larsen, che in questo campionato ha segnato 14 gol, più 3 in Coppa d’Olanda? I motivi sono questi: è un attaccante che nonostante la sua struttura fisica (è alto 193 centimetri) sa muoversi bene sia dentro che fuori dall’area di rigore, poi sa giocare con la palla addosso e al tempo stesso sa anche allungare la squadra, infine è uno che non molla mai, sempre pronto com’è a battagliare su tutti i palloni. 

Sartori: "Arnautovic non è sul mercato"
Guarda il video
Sartori: "Arnautovic non è sul mercato"

Bologna, i migliori video

Commenti