Corriere dello Sport

Cagliari

Vedi Tutte
Cagliari

Serie A Cagliari, Lopez: «Saremo più arrabbiati del Sassuolo»

Serie A Cagliari, Lopez: «Saremo più arrabbiati del Sassuolo»
© Getty Images

L'allenatore: «Questa partita vale doppio. L'obiettivo è ripetere la stessa prestazione di una settimana fa con la Spal»

Sullo stesso argomento

 

sabato 10 febbraio 2018 16:28

CAGLIARI - "Affrontiamo una squadra dall'ottimo tasso tecnico che domenica scorsa ha preso sette gol e per questo motivo si presenterà in campo arrabbiata". L'allenatore del Cagliari Diego Lopez sa bene cosa attende ai suoi nella sfida di Reggio Emilia. "Dobbiamo essere più arrabbiati di loro - ha caricato Lopez - esprimere ancora la combattività dimostrata nelle ultime settimane. Non sarà una partita spettacolare, noi dobbiamo fare la nostra parte. Ci sono partite che valgono doppio: questa è una di quelle". L'allenatore dei sardi prende come esempio positivo la prestazione offerta contro la Spal: "Abbiamo giocato benissimo, dobbiamo mantenere quell'intensità. Mi è piaciuto quasi tutto della partita di una settimana, mi sono arrabbiato solo alla fine quando abbiamo rischiato grosso. Non si può mai perdere la concentrazione".

TUTTO SUL CAGLIARI

L'AMORE PER IL CAGLIARI - Lopez sottolinea il rendimento della difesa: "Stiamo prendendo meno gol ed è merito di tutta la squadra, non solo dei difensori ma anche dei centrocampisti e degli attaccanti. Domenica scorsa si è vista una squadra solida ed è quel che ci serve in questo momento". Sulla rosa: "Mi piace perché è molto omogenea, con tanti giocatori di caratteristiche diverse e complementari, che grazie alla loro disponibilità mi permettono di gestire bene il nostro modulo e variare le pedine. I veterani sono un esempio per i giovani". Chiusura romantica sull'amore per la città di Cagliari e per la maglia rossoblù: "Il presidente Giulini ha parlato bene di me e ne sono orgoglioso. Questa è casa mia e vorrei restarci il più a lungo possibile".

QUI SASSUOLO. IACHINI: "CI SERVE UNA GRANDE PARTITA"

Articoli correlati

Commenti