Cragno aumenta i carichi per il Cagliari e per l'azzurro

A casa come tutti i rossoblù, il portiere spera di cancellare un'annata negativa. Contro la Roma era finito in panchina
© Getty Images

CAGLIARI - Il punto più basso della sua stagione lo ha toccato nell’ultima gara giocata dal suo Cagliari, alla Sardegna Arena contro la Roma, prima della sospensione del campionato, con una esclusione che, a distanza di quasi un mese, ha un retrogusto ancora molto amaro. Ma Alessio Cragno non ha alcuna intenzione di gettare la spugna e, anzi, da lunedì si è rimboccato ulteriormente le maniche agli ordini del preparatore dei portieri che gli aveva permesso di togliersi parecchie soddisfazioni, Antonello Brambilla, tornato al suo incarico dopo l’arrivo di Walter Zenga.

Coronavirus, da Conte a De Luca: tutte le ironie sui decreti e la quarantena
Guarda la gallery
Coronavirus, da Conte a De Luca: tutte le ironie sui decreti e la quarantena

Un sodalizio che si ricompone e che potrà dare grande giovamento alla squadra rossoblù che aspetta di capire se e quando potrà tornare regolarmente in campo. Quanto accade sotto il profilo della sanità pubblica non è al momento rassicurante, ma la squadra non vuole farsi trovare impreparata e ha iniziato a intensificare i carichi, pur con un lavoro a domicilio. E nella video chat creata per tenere tutti i giocatori a stretto contatto con i tecnici, ci sono i portieri rossoblù che, agli ordini di Brambilla, da lunedì seguono un lavoro appositamente pensato per loro. Un modo strano di allenarsi per Cragno e compagni ma il numero uno di Fiesole non può permettersi di perdere ulteriore terreno dopo l’infortunio alla spalla destra che gli ha fatto perdere metà stagione. Il rientro non è stato scoppiettante come l’estremo difensore si augurava anche perché, non perfettamente sostenuto dal resto della squadra, ha incassato cinque reti nelle quattro gare giocate dal primo minuto. Cragno ha pagato il periodo negativo del gruppo subendo forse qualche gol di troppo tanto che ha dovuto assistere da spettatore alla sfida contro la Roma, una delle compagini che nell’ultimo mercato si era maggiormente interessata a lui.

Bologna, i giocatori chiamano i tifosi che vivono soli
Guarda il video
Bologna, i giocatori chiamano i tifosi che vivono soli

Commenti