Cagliari, Di Francesco: "Vogliamo fare una grande prestazione"

Il tecnico: "Con il Torino può cominciare un nuovo campionato. Riprendiamoci quello che abbiamo lasciato per strada"
Cagliari, Di Francesco: "Vogliamo fare una grande prestazione"© LAPRESSE

CAGLIARI - "Vogliamo fare una grande prestazione, ma anche se sarà il campo a dare la risposta definitiva abbiamo la voglia di riprenderci ciò che abbiamo lasciato per strada". Ha le idee chiare Eusebio Di Francesco in vista della trasferta del suo Cagliari in casa del Torino. Il tecnico rossoblù, in conferenza stampa, ha spiegato che "domani per noi non inizia un nuovo campionato, è il campionato che continua. Le partite già giocate devono essere per noi un insegnamento. Facciamo tesoro degli errori commessi: nelle prime tre partite ci hanno fatto difetto equilibrio e continuità nella fase offensiva e difensiva. Sotto questo aspetto c’è da progredire, ho visto miglioramenti in allenamento, poi è la partita a dare una risposta decisiva. I granata sono forti e compatti, dobbiamo comunque guardare a noi stessi e pensare a crescere”. 

Serie A, ecco tutti i giocatori positivi al Coronavirus
Guarda la gallery
Serie A, ecco tutti i giocatori positivi al Coronavirus

Le probabili formazioni

A Bergamo 5 gol subiti, ma un atteggiamento propositivo: "A Bergamo non sono comunque mancati gli degli aspetti positivi: l'impatto iniziale, i primi 20-25 minuti della ripresa. Questo atteggiamento deve essere tenuto per tutta la partita, ripartiamo da qui. Come stanno i nazionali? Tutti hanno mostrato disponibilità e voglia di esserci. Mi spiace non aver potuto lavorare con la squadra al completo nelle ultime due settimane, il fatto di potere avere tutti a disposizione negli allenamenti per me è un grande vantaggio. Non dev'essere comunque un alibi, né per me né per la squadra”. La chiosa è sul calendario del Cagliari, fittissimo fino alla prossima sosta: "Ci piace guardare partita per partita, non ha senso affrontare una gara con la testa rivolta a quella successiva. Dobbiamo pensare a fare punti e per questo cercare di fare meglio rispetto a quanto fatto finora”.

Commenti