Cagliari, Di Francesco: "So di essere a rischio esonero, io in discussione"

Il tecnico dei sardi: "È mancato Godin, il Benevento ci ha mandato ko nel nostro momento migliore. Abbiamo bisogno di aiuti dal mercato"
Cagliari, Di Francesco: "So di essere a rischio esonero, io in discussione"© Getty Images

CAGLIARI - Sconfitto dal Benevento 2-1, il Cagliari manda giù l'ennesimo boccone amaro di questa stagione. Eusebio Di Francesco, tecnico rossoblù, ha esordito così in conferenza stampa: “Abbiamo iniziato bene, ma nel nostro momento migliore abbiamo subito un uno-due che ci ha steso, come a un pugile. Abbiamo tentato di innalzare il baricentro, cambiando anche qualcosa dalla panchina, ma non è andata nel verso giusto. Dobbiamo restare concentrati, è un momento che va un po' così: dobbiamo lavorare sulla testa e dare continuità in questo senso”. I sardi sono andati in inferiorità numerica per l'espulsione di Nandez: “C'è rammarico, ma non so cosa sia successo. Non ha sicuramente aiutato per rimontare, è ovvio che dobbiamo ritrovare autostima e capacità di lavorare di squadra”.

Cagliari, ritorno amaro per Nainggolan: vince il Benevento
Guarda la gallery
Cagliari, ritorno amaro per Nainggolan: vince il Benevento

Tra le note positive, c'è il ritorno in campo di Nainggolan con la maglia rossoblù: “Devono essere tutti più attenti. Ci è mancato Godin, più tanti giocatori che dovrebbero darci una mano. Il secondo gol del Benevento mi fa arrabbiare, siamo stati ingenui e loro sono stati furbi a farci perdere tempo nei minuti finali. Quando i giocatori credono di risolvere le gare da soli fanno un errore incredibile. Adesso siamo squadra a tempo, alla prima difficoltà siamo andati nel panico. Questo deve essere il primo puntosu cui lavorare”. Di Francesco attende ora rinforzi dal mercato: “La mia squadra ha bisogno di qualche aiuto. Con la società ne abbiamo parlato, siamo contati e a centrocampo abbiamo poche alternative. Nel primo tempo oggi Nainggolan è stato brillante, poi è chiaro che nel secondo tempo sarebbe calato”.

"So di essere a rischio esonero"

Queste poi le parole di Di Francesco in conferenza stampa: "Nel momento in cui avevamo la partita in mano abbiamo mandato all'aria tutto. Non è la prima volta. Dobbiamo crederci di più". Il tecnico dei sardi parla anche dell'espulsione di Nandez. "Non so cosa sia accaduto, ma l'arbitraggio non mi è piaciuto. Ma non è questo il motivo della nostra sconfitta. Abbiamo un'opportunità ed è quella di domenica. La squadra voleva il risultato, ma alla prima difficoltà ci siamo persi. Nella ripresa siamo stati molto combattivi e poco qualitativi. Non si deve pensare di risolvere la partita individualmente. Rischio esonero? È una domanda che va rivolta alla società, è la normalità essere messo in discussione in questi casi: è la vita di ogni allenatore".

CAGLIARI-BENEVENTO 1-2: LA CRONACA

Di Francesco: "Esonero? Chiedere alla società"
Guarda il video
Di Francesco: "Esonero? Chiedere alla società"

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti