Cagliari uruguaiano nella corsa salvezza

La spinta di Godin, Caceres e Nandez è fondamentale per uscire dalle sabbie mobili
Cagliari uruguaiano nella corsa salvezza© L.Canu / Ciamillo

CAGLIARI - Mazzarri ha osato ed è stato ripagato: il tecnico del Cagliari ha puntato, contro ogni previsione, sugli uruguaiani che hanno lasciato la firma sul successo contro la Sampdoria. Godin ha contenuto Quagliarella e Gabbiadini, Caceres ha disputato una grande gara ed è andato a segno, Nandez, pur affaticato dalla nazionale, ha trovato la forza di un ultimo scatto con palla a Joao Pedro per la seconda rete. Insomma, impatto fondamentale da parte di tre giocatori che sembravano destinati alla panchina. Anche perché tutti e tre erano digiuni delle idee di Mazzarri, ma sono riusciti a sopperire con esperienza e qualità. E ora si guarda subito avanti: tre incontri ravvicinati, ma c'è il tempo di rifiatare e prepararsi al meglio alla gara con la Fiorentina. I tre potranno dare continuità a Mazzarri e, al Cagliari (storicamente sempre legatissimo se non dipendente dai proprio giocatori uruguaiani), punti utili a risalire la classifica. 

Joao Pedro trascinatore, Sampdoria ko: prima gioia per il Cagliari
Guarda la gallery
Joao Pedro trascinatore, Sampdoria ko: prima gioia per il Cagliari

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti