Uomo Cragno, il ritorno. Cagliari nelle sue mani

Ha già nel radar gli attaccanti del Genoa: un altro clean sheet fondamentale per blindare la serie A
Uomo Cragno, il ritorno. Cagliari nelle sue mani© LAPRESSE
1 min

CAGLIARI - Chiamatelo pure Uomo Cragno. Il portierone del Cagliari si è rivelato ancora decisivo per le sorti dei rossoblù, soprattutto nell'ultima sfida contro il Sassuolo, terminata con una vittoria e con la porta rimasta inviolata. Un successo che consente ai sardi di affrontare la sfida salvezza in casa del Genoa con maggior consapevolezza e tranquillità. A Verona era stato Radunovic a chiudere la porta agli scaligeri, ma questa volta la giornata di gloria è toccata al titolare. Partita tutto sommato più tranquilla di tante altre, ma ancora una volta, proprio quando le cose sembravano essersi messe per il verso giusto, è servito uno dei suoi prodigi per dire no alla girata acrobatica di Raspadori, dove l'estremo difensore isolano ha risposto alla sua maniera. Un intervento da tre punti, di quelli che non tutti riescono a fare, soprattutto quando le parate in novanta minuti non sono poi tante. E invece Alessio Cragno si è fatto trovare nel posto giusto al momento giusto, sfoggiando la solita sicurezza. E adesso c'è la partita contro il Genoa, forse la più importante dell'anno. Oltre agli attaccanti, servirà ancora una volta anche il suo apporto, per mettere le ali verso la salvezza.

Cagliari, salvezza più vicina: un gol di Deiola stende il Sassuolo
Guarda la gallery
Cagliari, salvezza più vicina: un gol di Deiola stende il Sassuolo

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti