Corriere dello Sport

Chievo

Vedi Tutte
Chievo

Serie A Chievo, Radovanovic: «Ora siamo più maturi»

Serie A Chievo, Radovanovic: «Ora siamo più maturi»
© @ Marco Rosi / Fotonotizia

Il centrocampista: «Fiorentina? Affrontiamo una squadra che è cambiata tanto. E' una squadra giovane, vinciamo se siamo noi stessi»

Sullo stesso argomento

 

giovedì 28 settembre 2017 16:11

VERONA - "Da alcuni anni abbiamo certezze, siamo ogni anno più maturi. Affrontiamo una squadra che è cambiata tanto. E' una squadra giovane, vinciamo se siamo noi stessi: ci vuole un atteggiamento da Chievo, sapendo anche soffrire: pazienza e atteggiamento giusto". Così il centrocampista del Chievo Ivan Radovanovic, a pochi giorni dalla gara interna di campionato contro la Fiorentina. Il centrocampista è risultato il miglior recuperatore di palloni della massima Serie: "Il mio ruolo è quello di recuperare i palloni: recuperare e impostare: non sapevo del dato statistico. Sono contento. Ho fatto un buon ritiro, conosco meglio il mio corpo, mi sento bene. Mi manca qualche gol. Chi preferisco tra Birsa e Castro? Sono due giocatori diversi, corrono tantissimo tutti e due. Io sono arrivato tanto giovane, prima Bergamo poi qua, il calcio italiano è molto diverso, più tattico. La vita fuori dal campo è diversa, un professionista deve adattarsi, il Chievo mi ha dato piena fiducia. Campedelli? Persona semplicissima, impossibile non volergli bene. Sempre disponibile, ha iniziato giovanissimo. Il futuro? Abbiamo l'ossatura giusta, noi più esperti facciamo sapere come funziona nello spogliatoio. Stepinski: ”Fisicamente è pronto, i nostri attaccanti corrono tanto, la difesa parte da loro. Ragazzo intelligente, parla tre-quattro lingue, piano piano sta conoscendo. La nostra difesa di esperienza? Stai più tranquillo quando vedi Sorrentino, Dainelli, Gamberini, Cacciatore… poi anche per un giovane ci sta sbagliare, lo facciamo anche noi".

TUTTO SUL CHIEVO

CALENDARIO SERIE A

Articoli correlati

Commenti