Di Carlo e il futuro: "Aspetto la chiamata del Chievo"

Il tecnico clivense: "Con il Frosinone sarà la gara più difficile dell'anno, vogliamo chiudere bene. Formazione? Dietro siamo in emergenza, ma l'abbiamo preparata come sempre fatto"
Di Carlo e il futuro: "Aspetto la chiamata del Chievo"© ANSA
2 min
TagsSerie AChievoDi Carlo

VERONA - "Con il Frosinone sarà la partita più difficile dell'anno, ma cercheremo di finire nel migliore dei modi". Lo ammette Domenico Di Carlo, tecnico del Chievo che affronterà l'ultimo ostacolo stagionale: "Come stiamo? Dietro siamo in emergenza, ma ci siamo preparati all'ultima gara come fatto sempre. Dopo la retrocessione la squadra ha fatto 5 punti in 5 partite, perciò devo fare i complimenti ai ragazzi. Sono stati lanciai dei giovani che hanno dimostrato di essere già pronti, è stato un percorso che mi ha reso orgoglioso nonostante l'amarezza della retrocessione".

Di Carlo: "Vignato un piccolo Cassano"
Guarda il video
Di Carlo: "Vignato un piccolo Cassano"

Futuro

Nonostante manchi ancora una giornata al termine, il Chievo è già proiettato nel futuro, cominciato con l'addio del ds Romairone"Intanto voglio ringraziare l'ex ds per il lavoro che ha svolto con me. Non devo giudicare io, ma la società, ed io posso solo fargli l'in bocca al lupo. Da domenica i giocatori saranno liberi, io andrò a casa e attenderò la chiamata della società. Ci siamo dati due scadenze con il club, la prima è già andata, ora attendo la seconda. Idee per la Serie B? Adesso è ancora presto. Qui mi sono sempre trovato bene e sarà sempre una famiglia al di là del mio ruolo futuro. Chiunque rimarrà dovrà farlo con la sola motivazione di riportare il Chievo dove gli compete - conclude Di Carlo -".

PROBABILI FORMAZIONI

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti