Luperto esclusivo: "Crotone la mia occasione, crescerò ancora"

Il difensore centrale in prestito dal Napoli: "Stroppa e la società rossoblù mi hanno fatto subito sentire importante"
Luperto esclusivo: "Crotone la mia occasione, crescerò ancora"© LAPRESSE
TagsSerie ACrotoneluperto

CROTONE - Testa sulle spalle, umiltà e voglia di giocare per conquistare Crotone e tornare a Napoli da protagonista e prendersi una maglia da titolare. Sebastiano Luperto difensore di professione si apre a tuttocampo. Nato a Lecce 24 anni fa, segue la trafila nella società salentina fino a esordire a 17 anni in prima squadra.

Cosa ha pensato quando il tecnico le ha detto di entrare?
"Esordire nella città in cui sei nato, dove hai parenti e amici è un’emozione unica. All’inizio ho avuto timore, ma poi è prevalsa la voglia di mostrare il mio valore".

Poi la chiamata del Napoli che la inserisce nella Primavera. Ha vissuto questa decisione come una bocciatura?
"No, anzi come un punto di partenza e un’occasione da sfruttare perché il Napoli in quel periodo disputava la Youth League che è una vetrina importante e dà visibilità. È stata una scelta fondamentale per il mio cammino perché mi ha permesso di arrivare in prima squadra in una delle migliori società d’Italia".

Napoli, poi Pro VercelliEmpoli e il ritorno a Napoli. Dopo questi due anni di esperienza pensava di restare in azzurro?
"Con la Pro Vercelli abbiamo ottenuto una bella salvezza. Poi la Serie A con l’Empoli. Poi sono tornato a Napoli e a sorpresa ci sono rimasto voluto da Ancelotti".

Il Crotone ferma il Torino. Secondo punto in campionato per Stroppa
Guarda la gallery
Il Crotone ferma il Torino. Secondo punto in campionato per Stroppa


Il Crotone le sta permettendo di accumulare esperienza in A.
"Ho sentito subito l’interesse della società e del tecnico. Ho bisogno di giocare per migliorarmi. Voglio sfruttare quest’opportunità".

Una città a misura d’uomo più simile alla sua Lecce che a Napoli. Come vive la città?
"Da quando sono a Crotone sono stato praticamente sempre in quarantena perciò non ho avuto la possibilità di visitarla bene. È una piccola città di mare e si può fare bene calcio. Mi piace".

Cosa fa un giovane di 24 anni nel tempo libero?
"C’è Fabiana che è la mia compagna e mi riempie le giornate. Frequento un corso d’inglese, voglio migliorare la lingua. Mi diverto a fare giochi da tavolo, le Escape room e la Playstation".

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport

Mister Calcio Cup europei

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti