Corriere dello Sport

Fiorentina

Vedi Tutte
Fiorentina

Sousa, che partenza: «Grazie a Mourinho»

Sousa, che partenza: «Grazie a Mourinho»
© Sestini

L'allenatore della Fiorentina: «Ha aperto il mercato a noi allenatori portoghesi. Ora continuiamo così»

 

domenica 23 agosto 2015 23:47

FIRENZE - “Vogliamo continuare così". Parola di Paulo Sousa dopo il 2-0 contro il Milan di Mihajlovic. Ottima la partenza della Fiorentina. "Abbiamo cominciato bene - dice l'allenatore a Premium Sport - questa era una partita importante per noi e fare i tre punti assieme a una buona prestazione è ancora meglio. Ora dobbiamo continuare così. Io ho sempre voglia di migliorarmi, cerco sempre di prendere il meglio dagli altri e migliorare quello che ho di buono io".

GRAZIE A MOU - "Sono grato a Mourinho, perché è un grande esempio, ha vinto tutto, e anche perché ha aperto il mercato a noi portoghesi. Possiamo ancora migliorare tanto, cerco di capire i miei giocatori, affinare l’intesa: lavoriamo molto sui principi di gioco, in modo che loro possano interagire di continuo. Le decisioni arbitrali? Siete voi che dovete analizzare, le decisioni sono buone e meno buone ma a fine partita vanno accettate".

ROSSI E IL MERCATO - "Rossi sta bene: oggi volevo metterlo nel finale e dare continuità al suo lavoro. Lui è importantissimo per noi, siamo molto vicini alla possibilità che lui possa dare continuità anche in campo. Iturbe obiettivo? Il mio obiettivo è far dare il massimo ai giocatori che ho. Joaquin in uscita? Per me è molto importante”. 

REPORT SU JOAQUIN - Lo spagnolo, al centro di un intrigo di mercato (spinge per andare al Betis), non ha giocato. La Fiorentina ha emesso un comunicato sulle sue condizioni fisiche: "L'atleta non è stato disponibile per la gara odierna a causa di un problema muscolare all'adduttore destro, sede di pregressa fibrosi".

Per Approfondire

Commenti