Corriere dello Sport

Fiorentina

Vedi Tutte
Fiorentina

Fiorentina, Pradè replica allo sfogo di Sepe: «Pronti alla rescissione»

Fiorentina, Pradè replica allo sfogo di Sepe: «Pronti alla rescissione»

Il direttore sportivo viola: «Costerà caro al portiere lo sfogo dopo l'esclusione in Europa League»

 

Sullo stesso argomento

 

venerdì 19 febbraio 2016 15:37

FIRENZE - «Le dichiarazioni di Sepe sono assolutamente fuori luogo, applicheremo il massimo della sanzione e se vuole possiamo anche pensare a una rescissione contrattuale». Questa la dura replica che il direttore sportivo della Fiorentina Daniele Pradè ha affidato all'ANSA dopo lo sfogo del portiere viola attraverso Instagram. Sfogo dettato dall'esclusione ieri sera nella gara di Europa League con il Tottenham contro cui Sousa ha deciso di confermare tra i pali il portiere titolare in campionato Tatarusanu a scapito di Sepe finora sempre impiegato nelle partite europee e di Coppa Italia della squadra viola. Nelle sue dichiarazioni affidate al social in tarda notte il portiere ex Empoli e Napoli ha annunciato che «da oggi finisce la mia avventura alla Fiorentina, non contrattuale perché ci sono altri tre mesi, ma morale».

FIORENTINA-TOTTENHAM 1-1: LA CRONACA DEL MATCH

IL POST DI SEPE - Ecco il post scritto sul proprio profilo: «Oggi mi sento di scrivere, devo chiedere scusa ad alcune persone, devo chiedere scusa a due persone. Una è mia moglie perché quest'estate quando mi diceva 'pensaci bene a ciò che fai, a dove andare, è una scelta tua, io ti sono vicino e secondo me faresti bene a stare qui a Napoli a provare un anno e vedere come va e un'altra scusa la devo al mio procuratore con il quale quest'estate ho combattuto per fare in modo che facessi un altro anno lontano dalla mia città. Ora a distanza di sei mesi mi sento di chiedergli scusa, di dirgli che avevano ragione loro e che a sbagliare sono stato io. Oggi finisce la mia avventura alla Fiorentina, non contrattuale perché ci sono altri tre mesi, ma morale!».

TUTTE LE NOTIZIE SULLA FIORENTINA

Articoli correlati

Commenti