Fiorentina, si è dimesso Stefano Pioli
© ANSA
Fiorentina
0

Fiorentina, si è dimesso Stefano Pioli

La decisione del tecnico è arrivata dopo gli ultimi comunicati della società viola e la risposta dei tifosi

FIRENZE - Stefano Pioli si è dimesso. L'allenatore della Fiorentina ha deciso di lasciare l'incarico a seguito della polemiche scaturite dal comunicato della società dove si chiedeva al tecnico di "gestire questo momento con la competenza e la serietà che ha dimostrato nella prima parte del Campionato". Il periodo in casa viola, nonostante il ritorno della semifinale di Coppa Italia ancora da giocare con l'Atalanta, è pessimo: oltre alla sconfitta in casa con il Frosinone c'è anche l'addio all'Europa, almeno in campionato. La decisione ha colto di sorpresa la dirigenza che si è diretta subito su un grande ex, Vincenzo Montella.

Montella alla Fiorentina: è fatta!

LA NOTA DELLA FIORENTINA - La Fiorentina, attraverso un comunicato, ha annunciato "di avere ricevuto in data odierna le dimissioni del Mister Stefano Pioli". L'allenamento odierno, si apprende dalla nota del club viola "si sta regolarmente svolgendo sotto la guida dell'allenatore in seconda Giacomo Murelli".

Pioli: "Non mi sento tradito, ma sono deluso"

La lettera di Pioli: Le emozioni restano

I TIFOSI - Ad alimentare il caos in casa Fiorentina anche il duro comunicato dei tifosi in risposta alla società, dove si contesta ad una proprietà definita "vergognosa" di "scaricare colpe su squadra e Mister per tentare di salvare la faccia. Il fatto veramente inaccettabile è che questi signori che da anni ormai utilizzano la Fiorentina come mero strumento per i propri affari, cancellando ogni sogno ed ambizione, adesso contestino alla squadra e a Stefano Pioli mancanza di convinzione ed orgoglio". La nota della Fiesole, poi, prosegue con la valutazione dell'operato dei Della Valle "se c'è qualcuno però, che prova a tenere in piedi il nome della Firenze calcistica, pur tra mille difficoltà e limiti tecnici, sono coloro che scendono in campo. E siamo noi sugli spalti. Chi sputa da anni sulla passione di una città intera, chi per primo non dimostra convinzione ed orgoglio, chi si ricorda dell'esistenza della Fiorentina solo dopo una brutta sconfitta, farebbe meglio a tacere". Infine, l'aut aut: "Siete la vergogna di Firenze, andatevene!".

DS FREITAS VICINO ALLE DIMISSIONI - È una Fiorentina sempre più nel caos. Dopo le dimissioni del tecnico Stefano Pioli, che non ha accettato di veder mettere in discussione dalla proprietà e dalla società le sue capacità professionali e umane, potrebbero arrivare quelle del direttore sportivo Carlos Freitas. Il dirigente portoghese, accostato al Monaco, era già comunque in predicato di andarsene a fine stagione. L'allenamento odierno è stato seguito dal vice di Pioli, Giacomo Murelli, e dal figlio dell'ormai ex tecnico viola, Gianmarco, match analyst. Tutto lo staff seguirà Pioli. Intanto la società sta valutando come e con chi sostituire l'allenatore dimissionario: fra i nomi circolati quello di Emiliano Bigica, attuale tecnico della Primavera, impegnato però a preparare la finale di ritorno di Coppa Italia venerdì contro il Torino. E quello di Vincenzo Montella che ha già lavorato a Firenze con ottimi risultati per tre anni, fino al giugno 2015.

Batistuta ballerino, ecco il video della sua esibizione in tv

 

Tutte le notizie di Fiorentina

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti